C’eravamo tanto amati: Icardi e i suoi… fratelli in nerazzurro

Amati e scaricati. Anche con reciproco rancore. La storia dell’Inter è ricca di storie di amore e odio con i propri centravanti.

di Redazione Il Posticipo

SCARICATO

Indesiderato. I tifosi dell’Inter sono stati di una chiarezza quasi brutale con Icardi. L’argentino è libero di restare a Parigi. Adieu e senza neanche troppi rimpianti.  Il puntero paga il lungo tira e molla con la società e un rapporto tenuto in piedi con la Curva solo grazie ai gol che hanno permesso ai nerazzurri di arrivare in Champions. L’argentino, così, è l’ennesimo attaccante della storia dell’Inter che lascia segnando tanto e vincendo poco. Scaricato, dunque, ma in buona compagnia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy