Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Herrera: “Icardi grande acquisto. Cavani vuole la Spagna. Neymar e Mbappè via? Il PSG non vende, al massimo compra…”

Herrera delude Inter e Barcellona: blinda Mbappè e Neymar e lascia aperte le porte per Cavani e Pogba in Spagna.

Redazione Il Posticipo

Ander Herrera delude Inter e Barcellona. Blinda Mbappè e Neymar e lascia aperte le porte per Cavani e Pogba in Spagna. Il nazionale spagnolo in una lunga intervista concessa ad AS ha parlato di calcio e di mercato. Partendo ovviamente dallo stop in Francia, scelta che non lo ha convinto. "Siamo rimasti molto sorpresi. Nella chat alcuni non ci credevano. Penso che sia stata una decisione affrettata perché il tempo sta dando ragione alla Bundesliga. Siamo campioni, ma anche in vista della Champions, ci sono ancora molte incognite".

FUTURO - La scelta rischia di influenzare la stagione del PSG. "Spero di no, ma penso che sarà così perché il resto delle nostre avversarie giocherà in campionato mentre noi no. Sarà necessario trovare una soluzione. Sappiamo che il PSG sarà giudicato per la Champions League. Abbiamo una squadra molto competitiva, giocare a fianco di alcuni dei migliori calciatori del mondo è un lusso".

CAMPIONI - A proposito di campioni. Il PSG è carico di stelle. "Sono contento dell'acquisto di Icardi, un attaccante tra i primi al mondo per i prossimi anni.  So che Cavani vuole giocare in Spagna, perché è un campionato e un paese che adora". Dovrebbe essere l'unica partenza eccellente. "Neymar e Mbappé sono due aziende all'interno del club per le entrate che generano. Entrambi sono fondamentali nel progetto e li vedo molto felici e coinvolti con PSG. Fra l'altro il nostro non è un club che vende. Piuttosto compra".

ESEMPI - Dai campioni agli esempi: "Ne ho tanti. Mourinho è duro ma leale. Bielsa ha un amore estremo per il calcio. Zlatan è identico dentro e fuori dal campo.  Ciò che dice ai media, lo ripete anche negli spogliatoi. A vorresti ucciderlo ma non puoi non amarlo.  Pogba è un calciatore che ha tutto, ma a Manchester ha avuto alti e bassi ma se trova continuità è inarrestabile. Credo sia normale che il Real Madrid lo voglia".