Icardi e Mbappè…giocano da soli: gli utlimi 11 gol del PSG sono tutti loro…

Icardi e Mbappè…giocano da soli: gli utlimi 11 gol del PSG sono tutti loro…

Altro giro, altra goleada. Il PSG nel “classico” francese continua a macinare gol e avversari. 4-0 all’Olympique ma a impressionare, oltre alla superiorità, sono le firme…

di Redazione Il Posticipo

Il “classico” in Francia è davvero poco combattuto. Anzi, senza storia. Il PSG fa un solo boccone dell’Olympique Marsiglia. Risultato di 4-0: nessuna discussione. Superiorità netta. Ciò che impressiona, però, al netto del risultato, è il tabellino dei marcatori. Mbappé e Icardi si dividono gol e abbracci. E non è certo la prima volta. Il dato, fra l’altro, è impressionante. Le ultime 11 reti sono arrivate dalla coppia formata dal francese e l’argentino.

NIZZA –  Icardi e Mbappè si presentano a Nizza. La coppia “scoppia” nel finale, complice la follia dei padroni di casa, che con due espulsioni in meno di un minuto si ritrovano a giocare l’ultimo quarto di partita in doppia inferiorità numerica. Tuchel ne approfitta e inserisce il Campione del Mondo che era in panchina. La scelta paga. Negli spazi, un velocista come il francese e finalizzatore d’area come l’argentino si trovano a meraviglia. Mbappè segna all’88’ appena 5′ dopo il suo ingresso e Icardi chiude il match. Da allora è un crescendo rossiniano.

BRUGES – Dal campionato alla Champions. Il Bruges non è un avversario insormontabile, ma comunque non è da sottovalutare. Ha comunque fatto tremare il Real Madrid al Bernabeu. I belgi, però, sono letteralmente spazzati via dalla nuova coppia che inizia a rubare il cuore dei parigini. La sfida si chiude con un eloquente 5-0. I gol si dividono anche in questo caso quasi equamente. Segna Icardi al 7′. Poi entra Mbappè e la partita si spacca: il francese segna al 61′. L’argentino completa la sua doppietta al 63′. C’è ancora tempo, per il Campione del Mondo: Mbappè va in gol anche al 79′ e 83′ e si porta a casa il pallone.

MARSIGLIA – Il Marsiglia è il primo test probante per la coppia che si presenta, questa volta, in campo dal 1′ di gioco. E i risultati si percepiscono. Quattro gol in un tempo e il secondo è solo un allenamento. Una doppietta a testa: Icardi segna al 10′ e al 26′. Poi si prende la scena il francese: al 32′ e al 44′ campioni di Francia negli spogliatoi con un poker servito. E la certezza di avere due assi nella manica che possono far saltare il banco anche in Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy