Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ibrahimovic, gol e autogol ma Silvestre è ancora lontano

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Serata surreale per il calciatore svedese.

Redazione Il Posticipo

In una partita che per lungi tratti è apparsa surreale, non poeva mancare un tocco di orginalità da parte del calciatore più atteso al Dall'Ara. Bologna - Milan doveva essere la notte di Ibrahimovic, al rientro da titolare per la prima volta in questo campionato. E per certi versi lo è stata...

GOL E AUTOGOL -Serata non esattamente indimenticabile per lo svedese che trova comunque il modo di lasciare il segno... sia per il Milan che per il Bologna. Ibra infatti entra nel ristretto club di chi riesce a trovare gol e autogol nella stessa partita. C'era riuscito, a dirla tutta, qualche anno fa ancheil sio compagno di squadra Giroud con l'Arsenal. Ibra è comunque tornato a fare per tempo, e nel migliore dei modi, il suo mestiere mettendo a referto anche un asssit. Ha fatto tutto lui, insomma, ma per una volta si deve accontentare solo di restare ai piedi del podio dei calciataori più anziani ad andare in gol. C'è infatti chi ha fatto meglio di lui, almeno in campionato. Matias Silvestre.

FROSINONE - Matias Silveste, difensore dell'Empoli è riuscito nell'impresa di segnare due volte in due partite diverse gol e con due squadre diverse un gol e un autogol nell'arco degli stessi 90' di gioco. La prima volta è accaduto contro il Frosinone quando nella si è reso protagonista prima della rete del vantaggiod ella squadra ciociara, ma si è andato a riscattare il pallone del momentaneo 1-2 prima di tornare a fare quello che gli riesce meglio, difendere. Nell'occasione neanche tanto considerando che la partita si chiude 3-3.

 MILAN, ITALY - SEPTEMBER 12: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan celebrates his goal with his team-mates during the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on September 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

SAMPDORIA - Sempre nello stesso anno, nel 2018, Silvestre indossava la maglia della Sampdoria. Cambia maglia e anche il risultato: i blucerchiati vanno in vantaggio proprio grazie al gol del difensore che però dopo aver sbloccato il punteggio, riapre la partita sul 2-0 per i padroni di casa. Suo, infatti, il tocco su Zapata. Fortunatamente per lui, in quella occasione non c'è stato il tempo sufficiente per pareggiare i conti. L'autigol è arrivato al 95'.