calcio

Ibra subito in gol in versione “samurai”. Cambiare look a volte aiuta, altre no

Fra tagli, ricrescite, barbe e tinte cosa succede al rendimento?

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 12: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan celebrates his goal with his team-mates during the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on September 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MILAN, ITALY - SEPTEMBER 12: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan celebrates his goal with his team-mates during the Serie A match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on September 12, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ibrahimovic torna... e segna. Lo svedese cambia look, ma non rendimento. Il centravanti del Milan si è presentato con un nuova acconciatura che gli ha portato fortuna. Ibra, entrato in campo al 60' al posto di Leao ha trovato subito il  gol su assist di Rebic. Qualcosa di comune a diversi suoi colleghi che si divertono a giocare con la chioma e... gli avversari. Anche se non tutti si sono giovati del... nuovo taglio.