Ibra, stangata a sorpresa…ma non troppo: multa e squalifica

Ibra, stangata a sorpresa…ma non troppo: multa e squalifica

La simulazione costa cara ad Ibra. Lo svedese non se la cava solo con una multa. La recidiva ha spinto la MLS ad aggiungere anche una squalifica. E lo svedese salta il big match con l’Atlanta United.

di Redazione Il Posticipo

Recidivo. Multato e squalificato. Mano pesante della MLS su Ibrahimovic. Lo svedese, come riportato da Goal.com, paga carissimo, e non solo in termini pecuniari, la simulazione che lo ha visto protagonista nella sfida contro i Portland Timbers, giocata male e interpretata peggio dai Galaxy che hanno chiuso sotto di quattro gol e in nove uomini.

CASCANTE  – Ironia della sorte, la simulazione nasce da un contatto con…Cascante. In nomen omen. L’attaccante svedese non ha resistito alla tentazione di lasciarsi cadere dopo lo spalla a spalla piuttosto energico con il costaricano. La federazione nordamericana ha visionato l’accaduto e prima ha deciso di intervenire sul piano economico, con una multa salatissima di cui non si conosce l’importo. Nelle ultime ore, invece, è maturata anche la sanzione disciplinare. Squalifica di un turno. Neanche troppo inaspettata.

RECIDIVO  – Evidentemente l’atteggiamento di Ibra è stato considerato ingiustificabile dalla MLS. Lo svedese, infatti, è recidivo. E con una aggravante. L’attaccante dei Los Angeles Galaxy è riuscito nella non facile impresa di simulare per due sfide consecutive in altrettante settimane di campionato. Quanto basta, insomma, per saltare la sfida con l’Atlanta United. Una partita che avrebbe potuto dire molto sulle ambizioni della squadra di Los Angeles, considerando il confronto con i campioni in carica.

FAIR PLAY – In generale Ibra ha un concetto di Fair Play piuttosto rivedibile, nonchè peggiorato oltreoceano. Il centravanti svedese si è spesso mostrato insofferente.  Evidentemente attraversa un periodo di nervosismo che non gioverà nè a lui nè alla squadra. Anche perchè il rischio concreto è che si inneschi un effetto domino pericolosissimo per gli umori di Ibra. Gli arbitri saranno restii a fischiare, nel dubbio, a suo favore. Il che potrebbe innervosire e non poco lo svedese…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy