Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ibra cadabra, 40enne infinito: come CR7 e Messi e sulle orme di Stanley Matthews

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Un Milan non bellissimo riesce a pareggiare la partita con l’Udinese al suo primo tiro in porta. Serve una magia di Ibrahimovic capace di raggiungere un pallone circondato da maglie bianconere e inarcarsi in acrobazia. Mezza rovesciata e gol...

Redazione Il Posticipo

Un Milan non bellissimo riesce a pareggiare la partita con l'Udinese al suo primo tiro in porta. Serve una magia di Ibrahimovic capace di raggiungere un pallone circondato da maglie bianconere e inarcarsi in acrobazia. Mezza rovesciata e gol numero sei da quarantenne per Zlatan in serie A: un traguardo straordinario che gli permette di raggiungere l'ennesimo record: raggiunge un Pallone d'Oro Stanley Matthews, sei gol dopo i 40 anni in First Division con il Blackpool negli anni '50 e capace di vincere l'ambito trofeo di France Football... sei anni dopo. Chi sa se Ibra ne sta seguendo le orme. Intanto continua a mettere a segno gol e record: con la rete messa a segno alla Dacia Arena LA numero 154 in Italia è diventato il terzo giocatore capace di segnare 300 gol nei grandi campionati europei negli anni 2000, dopo Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. 

 MILAN, ITALY - NOVEMBER 08: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan reacts after misses a penalty kick during the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 8, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

SPAGNA - Breve ma intensa, anche e soprattutto per le incomprensioni con Guardiola, l'esperienza in Spagna, dove in una sola stagione con il Barcellona, dopo anni all'Inter a inseguire la Champions, subisce la doppia beffa. Eliminato in semifinale proprio dalla sua ex squadra che va a vincere il trofeo. Con la maglia blaugrana riesce comunque a lasciare il segno. 16 gol che contribuiscono alla vittoria in campionato. Porta a casa anche due Supercoppe.

FRANCIA - La maggior parte delle altre reti le ha segnate nel campionato francese. 113, i gol messi a segno con la maglia del PSG, spalmate in quattro stagioni in cui ha contribuito al progetto della proprietà qatariota nella realizzazione di una squadra e lascia in eredità  4 campionati, tre supercoppe francesi altrettante coppe di Lega e  deu coppe nazionali. E soprattutto, un club ormai divenuto top anche in Europa

INGHILTERRA- Ibra dopo l'esperienza in Francia, prova a imporsi anche oltremanica dove a 34 anni firma per una sola stagione. Il primo vale la Community Shield, una doppietta con il Southampton la vittoria in Coppa di Lega. Si infortuna al ginocchio e i Red Devils non gli rinnovano il contratto, salvo cambiare. Ibra torna e segna dopo 255 giorni.