Ibra attacca Guardiola: “Mai avuto un problema con lui, era Pep ad averne uno con me. E non ho mai saputo quale”

Ibrahimovic e Guardiola, una coppia che…è scoppiata. L’anno a Barcellona dello svedese non è stato assolutamente indimenticabile e in un’intervista il colosso di Malmö torna a ricordare il suo rapporto (o meglio, non rapporto) con il tecnico.

di Redazione Il Posticipo

Ibrahimovic e Guardiola, una coppia che…è scoppiata. L’anno a Barcellona dello svedese non è stato assolutamente indimenticabile, non solo perchè in quella stagione alla fine la Champions tanto agognata l’ha vinta l’Inter, lasciata…nell’anno sbagliato. In un’intervista a ESPN il colosso di Malmö torna a ricordare il suo rapporto (o meglio, non rapporto) con il tecnico. E segnala che la “colpa” di una collisione che alla fine ha portato il suo addio al Camp Nou non è certo la sua, ma del tecnico.

SCONTRO CON PEP – “La seconda parte della stagione con il Barcellona per me è stata una sfida, perchè a un certo punto l’allenatore non mi parlava e per me era una situazione nuova. Io non avevo problemi con Guardiola, quindi non poteva essere qualcosa che dipendeva da me, ma qualcosa che dava fastidio a lui, perchè io di problemi non ne avevo. Io sono un tipo di persona che, se trova qualcuno con cui non va d’accordo e che non lo vuole in squadra, che dice che cammino, mi concio e parlo in maniera strana, vuole che queste cose gli vengano dette di persona. Prendiamo il contratto, lo risolviamo e io me ne vado, non sono qui per creare problemi. Anche perchè non ne ho mai avuti da nessuna parte. E quando ero a Barcellona ho risolto il problema dicendo ‘ok, se hai un problema te lo risolvo io, me ne vado, non resterò per creartene altri“. Non esattamente parole al miele per il catalano, anzi.

CON GLI ALTRI, ZERO PROBLEMI – E Ibra rincara la dose, ricordando i suoi trascorsi e gli altri grandi allenatori con cui ha lavorato. “Spesso sui giornali si legge di allenatori che hanno problemi con me per via del mio carattere, ma non è vero, sono bugie, non ho mai avuto problemi con i tecnici. E se qualcuno ce li ha avuti con me, non me l’ha mai detto. Ho lavorato con alcuni degli allenatori più severi del mondo, ho avuto Fabio Capello, uno tosto, che guardava solo alla disciplina e al rispetto. E non abbiamo avuto problemi, anzi, quando ne abbiamo uno lo abbiamo risolto. Ho avuto Mourinho e lo conoscete tutti, si sa che anche lui punta alla disciplina e al rispetto e non accetta compromessi. E anche con lui non ho avuto problemi. E quindi qualcuno aveva un problema con me che non ha risolto, ma non potevo certo risolverglielo io. Anche perchè non ho mai saputo neanche quale fosse“. Difficile che Guardiola non risponda a breve…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy