Ibra, arriva l’annuncio ufficiale sul futuro: “Non ho ancora finito con voi…”

Il destino mette l’una contro l’altra in Champions League il Manchester United e il Paris Saint-Germain, le ultime due squadre di Zlatan Ibrahimovic in Europa. E lo rimarranno, perchè lo svedese stesso, con un video sul suo profilo Twitter, ha confermato la sua permanenza ai Los Angeles Galaxy.

di Redazione Il Posticipo

Finalmente l’annuncio è arrivato. No, non quello degli accoppiamenti degli ottavi di finale di Champions League. Anche se il destino in quel caso si è decisamente divertito a mettere l’una contro l’altra Manchester United e Paris Saint-Germain. Cos’hanno in comune i due club? Beh, sono le ultime due squadre di Zlatan Ibrahimovic in Europa, prima che lo svedese decidesse di affrontare la sfida della Major League Soccer. E lo rimarranno almeno per un altro anno, perchè lo svedese stesso, con un video sul suo profilo Twitter, ha confermato la sua permanenza ai Los Angeles Galaxy. Il re, almeno per ora, non torna nel Vecchio Continente.

MLZ – Ibra lo annuncia a modo suo, con un video in cui si ripetono le notizie che lo vorrebbero di ritorno in Europa. Milan, Real Madrid, Manchester United, ogni voce uscita sul suo futuro viene riportata dai notiziari. Ma a guardare le diverse TV e a spegnerle definitivamente c’è proprio Zlatan. Basta speculazioni, il futuro è nella MLS. Anzi, nella MLZ, Major League…Zlatan. Una competizione che, strano ma vero, lo svedese non ha vinto. E considerando il suo palmares, è scontato che anche la sfida di riuscire a trionfare persino oltreoceano e a 38 anni, ad aver convinto il Colosso di Malmö a rimanere negli Stati Uniti.

REAZIONI – Quindi con la MLZ… Zlatan non ha ancora fatto per bene i conti: “I’m not done with you yet”, non ho ancora finito con voi. Un tweet che naturalmente ha mandato nello sconforto più assoluto i tifosi del Milan, che hanno preso d’assalto il profilo dello svedese per manifestare la propria delusione. L’annuncio chiude infatti definitivamente la porta a un possibile ritorno di Ibrahimovic al Milan, con i rossoneri che saranno costretti a rivedere i piani per il mercato di gennaio. Così come dovranno fare i Galaxy, che per trattenere lo svedese avranno dovuto quasi certamente…far fuori un Designated Player, per dare a Ibra lo stipendio che chiede. A chi sarà toccato? Ci saranno polemiche? Con il club, forse. Con Ibra…beh, meglio evitare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy