Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ibai Llanos svela il futuro di Piquè: “Non ho dubbi, se ne andrà dal Barça. Si è reso conto che è una riserva”

Ibai Llanos svela il futuro di Piquè: “Non ho dubbi, se ne andrà dal Barça. Si è reso conto che è una riserva” - immagine 1
Di fatto, Piquè è il quinto centrale a disposizione di Xavi. Quale sarà dunque il suo destino? A spiegarlo arriva uno dei migliori amici del catalano, ovvero Ibai Llanos.

Redazione Il Posticipo

"Portate qui il miglior difensore al mondo e farà la panchina". Questo, spiegava qualche tempo fa Mundo Deportivo, il senso del discorso fatto da Gerard Piquè a Xavi nel momento di confermare la permanenza del centrale nella rosa del Barcellona. Peccato che, nonostante Christensen e Koundè non siano esattamente Beckenbauer o Baresi, a fare panchina sia proprio il catalano. Per il classe 1987 al momento sono arrivati appena 437 minuti, figli di tre apparizioni in Liga e altrettante in Champions League. L'ultima gara europea, quella con l'Inter, è stata particolarmente negativa per il catalano, che si è quasi...addormentato sulla prima rete nerazzurra di Barella, finendo nel vortice delle critiche.

Ibai Llanos, l'amico di Piquè

Insomma, la situazione attuale al Camp Nou non è esattamente quella che il campione...di tutto con il Barça e con la Spagna poteva aspettarsi. Di fatto, Piquè è il quinto centrale e solo i tanti infortuni ai colleghi di reparto sembrano aiutarlo a trovare un minimo di considerazione. Quale sarà dunque il suo destino? A spiegarlo arriva uno dei migliori amici del catalano, ovvero Ibai Llanos. Un nome che in Italia dice poco, ma che in Spagna è celeberrimo, visto che si parla dello streamer social più famoso del paese, che collabora con Piquè in parecchie attività e lo invita molto spesso nelle sue trasmissioni. E proprio all'interno dell'ultima live su Twitch, Llanos ha spiegato che l'addio del calciatore al Barça è pressochè scontato.

Un addio quasi scontato

"Non ho alcun dubbio che Piquè se ne andrà. Questa non è una notizia ma un'opinione, altrimenti non lo direi, ma penso che sia la prima volta nell'arco della sua carriera che Gerard si è reso conto di essere una riserva nel Barcellona. Ed è anche la prima volta in cui ha capito di non essere utile al Barça. L'anno scorso continuava a essere utile, ma ora si è reso conto che non lo è. E conoscendolo, credo che se ne andrà dal Barcellona, anche solo per rispetto al club". Una decisione che avrebbe del clamoroso, ma che...risolverebbe qualche problema economico al club, visto che lo stipendio di Piquè, nonostante gli accordi al ribasso degli ultimi anni, è ancora uno dei più pesanti!