I tifosi dello United non ne possono più: “Via i Glazer, ci hanno rubato un miliardo”

I tifosi dello United non ne possono più: “Via i Glazer, ci hanno rubato un miliardo”

Solskjaer l’ha detto: “Dimenticate il glorioso United degli anni Novanta”. I tifosi non ci stanno e sfilano contro la proprietà e la dirigenza: “Hanno rubato un miliardo dal club”.

di Redazione Il Posticipo

“Glory, glory Man United” così recita l’inno dei Red Devils. E con un inno così più di qualche tifoso si sta chiedendo come sia possibile che Ole Gunnar Solskjaer, protagonista di ieri e di oggi, abbia davvero invitato la sua gente a dimenticarsi del glorioso Manchester United degli anni Novanta. I tifosi, al netto del risultato, hanno giocato d’anticipo.  E, come riportato dal Sun, hanno manifestato contro la proprietà dei Glazer e la direzione di Ed Woodward.

CONTESTAZIONE  –  Solskjaer ha un pregio: la totale onestà intellettuale, che gli ha permesso di parlare così francamente seppur con contenuti impopolari.  I tifosi ne sono consapevoli, è evidente. Tuttavia vorrebbero vedere la luce in fondo al tunnel per ricominciare a sperare. È per questo che vorrebbero che la famiglia americana dei Glazer, insieme al loro braccio destro, Ed Woodward si togliessero di mezzo. Così, al di fuori dell’Old Trafford dove si entra per stare uniti, anzi, United, i tifosi sfilano nella speranza di una scissione. Addirittura, uno striscione invita la famiglia Glazer e Woodward alla porta recita “Oltre un miliardo di sterline rubato al Manchester United“.

STANCHI – Evidentemente la dirigenza si è resa protagonista di scelte discutibili (come tutti), ma il verbo “rubare” forse è un po’ esagerato. Tuttavia la disaffezione è reciproca. Il Sun riporta che Kevin Glazer è pronto a vendere il suo pacchetto azionario, circa il 13%. Del resto, anche la famiglia americana potrebbe essere stanca di investire (anche se i tifosi non sarebbero d’accordo sul termine) sul club per essere ricompensati in fischi e insulti. Non è di certo la prima proprietà ad essere osteggiata. Resta da capire se questa contestazione porterà a qualcosa di diverso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy