Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

I tifosi del Chelsea sono furiosi: il cartellino rosso di Thiago Silva è colpa di… Jorginho

Il Chelsea perde male in casa contro il WBA. Espulsione per Thiago Silva appena prima della mezzora di gioco, due minuti dopo il vantaggio siglato da Pulisic. Doppia ammonizione rimediata dal brasiliano e per i tifosi è tutta colpa di Jorginho.

Redazione Il Posticipo

Dopo un inizio di stagione complicato, il Chelsea stava riprendendo con l'arrivo di Thomas Tuchel. La pausa per le nazionali, però, a quanto pare, ha fatto male ai londinesi. Il ritorno in campo è traumatico: a casa propria, i Blues perdono per 2-5 contro il West Bromwich Albion. Non che la squadra abbia giocato bene, ma di certo non aiuta ai fini del punteggio l'espulsione di Thiago Silva appena prima della mezzora di gioco, due minuti dopo il vantaggio siglato da Pulisic. Doppia ammonizione rimediata dal brasiliano e per i tifosi è tutta colpa di Jorginho.

I SOCIAL - Il brasiliano, in effetti, in entrambe le occasioni ha buttato via due palloni piuttosto sanguinosi. Errori ancora più gravi, certi passaggi sbagliati, se si parla di un playmaker. I tifosi del Chelsea non ci stanno e se la prendono con il metronomo della nazionale voluto fortemente a Londra da Maurizio Sarri e molto gradito anche a Tuchel. Basta scrivere il nome del centrocampista della nazionale su Twitter per assistere a una vera e propria rivolta mediatica nei suoi confronti. Si leggono commenti come: "Jorginho ha fatto letteralmente battere fuori Thiago Silva con delle pessime giocate" oppure: "Se Jorginho fosse in grado di passare il pallone Thiago Silva sarebbe ancora in campo".

 (Photo by John Walton - Pool/Getty Images)

IL RESTO - Il problema del Chelsea, però non si limita al mediano azzurro. Dal momento dell'espulsione, infatti, il West Bromwich Albion dà solo qualche minuto di tregua ai Blues fino al recupero del primo tempo (gran parte dovuto proprio all'espulsione). Al 47' e al 49' arriva la doppietta di Matheus Pereira; al 63' e al 68' altri due gol in rapida successione (Robinson e Diagne) e al 91 arriva anche il secondo gol di Robinson. Certo, il cartellino rosso rimediato dall'esperto difensore ha sicuramente condizionato la partita e sicuramente il semi-connazionale non gli ha dato una grossa mano in campo oggi né è riuscito a coprire la sua assenza. Jorginho è stato anche sostituito al 72' in una mossa disperata di Tuchel che prova a mettere il Chelsea a trazione avanzata con Havertz nel finale.