I prossimi Palloni d’Oro predetti…da Football Manager: grandi ritorni e qualche sorpresa

I prossimi Palloni d’Oro predetti…da Football Manager: grandi ritorni e qualche sorpresa

Il celebre videogame permette di simulare intere stagioni, persino decenni, regalando scenari a volte molto verosimili ed altre abbastanza improbabili. E l’albo d’oro del premio individuale più importante del mondo del calcio regala qualche risultato imprevisto.

di Redazione Il Posticipo
pallone d'oro

Ma quale Modric, ma quale Mbappè, figurarsi Griezmann. Il Pallone d’Oro 2018 lo vince Neymar e gli altri faranno meglio a farsene una ragione. Lo dice un sondaggio? No, lo ha stabilito…Football Manager. Il celebre videogame gestionale permette infatti di simulare intere stagioni, persino decenni, regalando scenari a volte molto verosimili ed altre abbastanza improbabili. In questo caso, considerando che O’Ney non è neanche tra i favoriti per la vittoria, c’è la quasi assoluta certezza che per il premio di quest’anno la previsione non sia assolutamente azzeccata. Ma che succede andando avanti con l’albo d’oro virtuale del premio individuale più importante del mondo del calcio?

2019-2022 – Intanto, sono previsti due grandi ritorni. Buone notizie per la Juventus, perchè secondo la simulazione tenuta dal sito Squawka il Pallone d’Oro 2019 vestirà il bianconero e sarà, ovviamente, Cristiano Ronaldo. Che si porterebbe quindi a quota sei, superando per la seconda volta in carriera dopo il 2008, quando si era sull’1-0 per il portoghese, l’eterno rivale Leo Messi. Risolta la questione GOAT? Macchè, perchè nel 2020 ci sarà la fine del ciclo dei due alieni, con l’ultima vittoria dell’argentino. Poi, inizia una nuova era. Il leader? Ovviamente Kylian Mbappè, che nel 2021 si aggiudicherà finalmente l’ambito premio. Salvo poi cedere lo scettro al compagno di squadra Neymar, che almeno secondo il videogioco nel 2022 realizzerà una doppietta.

2023-2027 – Poco male per Mbappè, che si aggiudicherà di nuovo il Pallone d’Oro nel 2024 e nel 2026, sempre con la maglia del PSG. Nel 2025, a trentatré anni, finalmente una soddisfazione anche per Momo Salah, che secondo il videogame passerà tutta la carriera con la maglia del Liverpool. Neanche una gioia, invece, prevista per il povero Griezmann. Ma tra questi nomi conosciuti, c’è anche qualche sorpresa. L’edizione 2023 sarà infatti appannaggio di Jose Vicente, spagnolo acquistato dal Manchester City dal Valencia per 78 milioni di sterline. E anche l’ultima annata predetta, quella 2027, va in Spagna, ma grazie ad Angel Cortes, con la maglia del Bayern Monaco. Due giovani promettenti da andare subito ad acquistare? No, semplicemente…dei regen, calciatori che vengono creati dal gioco per sopperire al ritiro dei giocatori reali. Un qualcosa che, prima o poi, dovrà purtroppo accadere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy