calcio

I più giovani esordienti con le nazionali: Gavi come Maradona e Pelè…

Redazione Il Posticipo

Il più giovane esordiente con la maglia azzurra è l'attaccante Rodolfo Gavinelli. Ha esordito nella sfida fra Italia e Francia il 9 aprile 1911. La partita è finita 2-2 e il ragazzo, all'epoca, aveva sedici anni 3 mesi e 8 giorni. C'è però del mistero: allora gli uffici anagrafe erano un po' più fallibili degli attuali. Se non fosse nato, come si dice nel 1895 ma nel 1891, allora il "titolo" spetta al difensore De Vecchi esordiente a 16 anni, 3 mesi e 23 giorni. Quel che è certo è che De Vecchi  giocò 43 partite dal 1910 fino all'addio nel 1925.