calcio

I…nipoti di Holly e Benji: le stelle del calcio giapponese degli ultimi decenni, da Miura a Kubo

Redazione Il Posticipo

"Esiste un calcio giapponese senza Kazu Miura? Difficile a dirsi, visto che a 52 anni l'immortale di Shizuoka continua a calcare i campi, anche se da qualche anno si è trasferito in J2 League con il suo Yokohama. Considerando che nel 1994 divenne il primo nipponico nella nostra Serie A, giocando con il Genoa (e segnando in un derby), una vera e propria istituzione. Ma anche il vero...figlio di Holly e Benji. Nel 1982 parte da solo per il Brasile a 15 anni per andare a cercare un ingaggio. Proprio come il protagonista del cartone animato, che però finisce al San Paolo, mentre Miura si...accontenta del Santos!

"

Potresti esserti perso