Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

I gemelli del gol e della solidarietà: i Murphy consegnano medicine agli anziani

I fratelli Murphy ricambiano l'affetto dei fan mettendosi a disposizione della comunità.

Redazione Il Posticipo

I calciatori sono visti da molti come viziati o eroi ma è in momenti come questi che si vede la differenza tra l'essere l'una e l'altra cosa. Un esempio straordinario lo stanno regalando i gemelli Josh e Jacob Murphy, esterni, rispettivamente, del Cardiff City e del Newcastle United. I due ragazzi, 25 anni compiuti da poco, stanno dedicando il loro tempo, in piena emergenza coronavirus, alle persone più fragili.

COSA FANNO - Come riporta il Sun, i due calciatori sono tornati nella casa dei genitori ma senza restare con le mani in mano. Josh e Jacob Murphy stanno partecipando a un'iniziativa di volontariato per portare il necessario alle persone anziane del posto. Numeri alla mano, si tratta della categoria più esposta. E, in quanto persone ad alto rischio, hanno assoluto  bisogno di questo tipo di aiuto, specialmente in un momento in cui bisogna uscire di casa il meno possibile. Il compito dei volontari è soprattutto di occuparsi della evasione delle prescrizioni mediche, proprio per evitare agli anziani un viaggio in farmacia.

GEMELLI DEL GOL - I ragazzi sono venuti a conoscenza dell'iniziativa tramite Facebook e subito hanno deciso di dare il proprio appoggio alla causa. E così, da divise da gioco, a gubbino giallo catarifrangente, mascherina e guanti il passo è stato breve. Sempre prestando la massima attenzione alle prescrizioni obbligatorie sulla distanza, i due ragazzi lasciano la busta della farmacia sullo zerbino. Quindi bussano alla porta e aspettano, a distanza di sicurezza, che tutto sia consegnato. Insomma, ora che ci si può allenare a casa e che rimane molto tempo libero nella giornata i ragazzi sembrano averlo fatto nel migliore dei modi.