I Due…di Piccari – Allarme giallorosso, mentre sboccia un fiore bianconero

I Due…di Piccari – Allarme giallorosso, mentre sboccia un fiore bianconero

Marco Piccari ci racconta a modo suo i personaggi e gli eventi top e flop del nostro amato calcio. E la quinta giornata di campionato regala cose buone e altre meno…

di Marco Piccari

Una squadra e un giocatore sono i protagonisti del Due di Piccari di questa settimana.

DUE DI PICCHE – La Roma è la protagonista in negativo della quinta giornata di campionato. La sconfitta con il Bologna la fa sprofondare. Meno 10 dalla vetta, 1 vittoria stagionale, 7 gol fatti, 9 subiti, assenza di gioco e di carattere. Dinanzi a questo scenario non si salva nessuno. Si, avete capito bene: sono tutti colpevoli. I giocatori che in campo giocano come per fare un favore. L’allenatore che, per sua stessa ammissione, non riesce a farsi capire dai calciatori e la società che sembra non aver fatto le scelte giuste in sede di campagna acquisti. Questa non sembra essere la Roma più forte di sempre. Inutile trovare il più responsabile, qua serve una scossa e chissà se il ritiro sia la giusta soluzione. Tra poche ore sapremo, Roma-Frosinone è dietro l’angolo; un altro sbaglio potrebbe essere fatale a Di Francesco, ma in quel caso tutti avranno fallito.

DUE DI CUORI – Senza nulla togliere a Insigne, autore di 4 gol in 5 partite, una menzione speciale la merita Bernardeschi. Contro il Frosinone, tutto arroccato in difesa, la Juve trova la vittoria proprio grazie all’ingresso in campo dell’ex viola. Si, proprio lui cambia il volto alla partita. Con lui dentro i campioni d’Italia trovano la tecnica, la velocità e il sacrificio fattori importanti per centrare la vittoria. Bernardeschi fa l’esterno, difende, regala assist e segna. La marcia in più di Allegri e della Juventus; attualmente sembra essere il migliore giocatore italiano: una delizia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy