Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

I dolori…dell’Hernandez maggiore: Lucas è al centro di uno scontro tra Flick e Salihamidzic

(Photo by Stuart Franklin/Getty Images)

Strano il destino dei due fratelli Hernandez. Guardando da molti punti di vista, quello a cui le cose sembrano andare meglio è Lucas, che è anche stato convocato in nazionale a differenza di Theo. Eppure il francese vive un momento davvero...

Redazione Il Posticipo

Strano il destino dei due fratelli Hernandez. Guardando da molti punti di vista, quello a cui le cose sembrano andare meglio è Lucas: campione del mondo in carica con la Francia, fresco vincitore...di tutto con il Bayern Monaco e uno dei difensori più pagati di sempre, visto che la sua clausola rescissoria era di 80 milioni di euro. E poi, rispetto a suo fratello Theo, lui sì che è stato convocato da Deschamps per le prossime partite dei Bleus. Ma mentre il piccolo di casa si gode la sua centralità al Milan, pur non riuscendo a convincere il CT a portarlo in nazionale, Lucas vive un momento davvero complicato a Monaco di Baviera, dove è al centro di uno scontro.

SCONTRO - A fronteggiarsi sono la guida tecnica del Bayern, rappresentata da Hansi Flick, e la direzione sportiva, che fa capo all'ex juventino Salihamidzic. Secondo L'Equipe la tensione tra allenatore e DS è talmente pesante che sta influenzando la squadra, al punto che è dovuto intervenire addirittura Rummenigge. Parlando al Welt am Sonntag, l'amministratore delegato del club ha usato parole abbastanza al miele, senza però nascondere che qualcosa che non va ci sia: "Non vogliamo che questo piccolo problema familiare diventi qualcosa di più grande di quello che è. Dobbiamo assicurarci che non si trasformi in un problema peggiore di quello che riguarda i reali d'Inghilterra". Difficile capire chi sia Sua Maestà e chi il Principe Harry, ma quello che è certo è che di mezzo ci sta andando proprio Hernandez.

 MILAN, ITALY - OCTOBER 04: Theo Hernandez of AC Milan celebrates his goal during the Serie A match between AC Milan and Spezia Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on October 4, 2020 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

IGNORATO - La questione è semplice: Lucas, come Nubel o Roca, è un acquisto di Salihamidzic, che lo ha trasformato nel giocatore più costoso della storia del Bayern. E per questo, spiega L'Equipe, Flick fa in modo di utilizzarlo...il meno possibile, anche quando le contingenze in realtà prevederebbero che scendesse in campo. L'esempio lampante è quello del match contro lo Stoccarda, con il Bayern in dieci uomini per il rosso ad Alphonso Davies. Piuttosto che inserire Hernandez sulla sinistra, il tecnico ha preferito spostare Alaba (nell'occasione schierato da centrocampista) da quel lato e lasciare Goretzka da solo in mediana. Insomma, nella guerra fredda bavarese, ci rimette Lucas. E chissà che alla fine le cose non stiano andando davvero meglio a Theo.

Potresti esserti perso