I Campioni…diventano capre? Vittorio Sgarbi vuole acquistare il Cervia!

I Campioni…diventano capre? Vittorio Sgarbi vuole acquistare il Cervia!

Vittorio Sgarbi di cose strane in vita sua ne ha fatte parecchie e adesso vuole anche dare il suo contributo al mondo del pallone. E ha scelto un’occasione più unica che rara, visto che ha deciso di acquistare un club che ha una certa storia…televisiva.

di Redazione Il Posticipo

Da Campioni…a capre il passo è breve. E no, non c’entra nulla la querelle a colpa di ovini tra Cristiano Ronaldo e Leo Messi per stabilire chi sia il GOAT, acrostico che significa sia “il più grande di tutti i tempi” che…capra. E invece, essendoci di mezzo le capre, c’entra e parecchio Vittorio Sgarbi. Che di cose strane in vita sua ne ha fatte parecchie e adesso vuole anche dare il suo contributo al mondo del pallone. E ha scelto un’occasione più unica che rara, visto che ha deciso di acquistare un club che ha una certa storia…televisiva. Il critico d’arte e politico ha infatti annunciato che diventerà il proprietario del Cervia.

CERVIA – Già, il Cervia, la squadra che molti anni fa è stata protagonista del reality show “Campioni, il sogno”, condotto da Ilaria D’Amico. I ragazzi della squadra romagnola, guidati da Ciccio Graziani, giocavano il campionato d’Eccellenza e al termine della prima serie hanno ottenuto una storica promozione in Serie D. La scelta di un tecnico…particolare come Graziani e la presenza della telecamere si sono rivelate un’accoppiata perfetta ed il Cervia è diventato un vero e proprio fenomeno di costume, che ha catapultato la squadra romagnola addirittura sulle prime pagine dei giornali. Ma dopo la fine del reality il club, che al momento partecipa al campionato di Eccellenza, è tornato nell’anonimato.

SI ATTENDONO CONFERME – Almeno finora, perchè l’annuncio di Sgarbi, fatto su Twitter in accappatoio, garantirà di nuovo una certa notorietà al Cervia, figurarsi una eventuale acquisizione. La società, intanto, deve ancora confermare o smentire il video del Vittorio nazionale. In ogni caso, Sgarbi pare avere grandissimi progetti per la società romagnola. “Volevo dare un segnale e ci avevo già provato con la SPAL. Invece al centro del mondo c’è la Romagna e con un gruppo di miei amici acquisterò il Cervia Calcio/Milano Marittima”. Chissà, dopo i folkloristici insulti di Ciccio Graziani ai suoi calciatori, magari dalle tribune dello stadio del Cervia si alzerà qualche “Capra! Capra!” di indubbia provenienza. E forse sarà anche il caso di cambiare lo stemma…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy