Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

Hodgson spiazza tutti: “Rooney ha ancora molto da dare come calciatore”

(Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

Roy Hodgson conosce bene Wayne Rooney tornato in Inghilterra dopo l'esperienza in MLS: secondo il manager, l'attaccante può dare ancora molto prima di cominciare un'altra vita

Redazione Il Posticipo

Crystal Palace da una parte, Derby County dall'altra al terzo turno di FA Cup. Sfida nella sfida fra Roy Hodgson manager delle Eagles e Wayne Rooney tornato in Inghilterra dopo la stagione e mezza al D.C. United. Comunque vada, il tecnico è certo che l'ex Manchester United ed Everton possa ancora dire la sua in campo prima di cominciare ufficialmente la sua nuova vita da allenatore.

BENTORNATO - Hodgson è certo che Rooney non abbia nessuna fretta di interrompere la sua carriera da giocatore. Il tecnico ne ha parlato alla vigilia della sfida tra Crystal Palace e Derby County. L'attaccante ha già debuttato con la sua nuova squadra nel 2-1 rifilato al Barnsley. Hodgson conosce bene l'ex United ed Everton avendolo allenato con l'Inghilterra al Mondiale 2014 e ad Euro 2016 ed è certo che continuerà a fare la differenza: "È bello che Wayne sia tornato per intraprendere la nuova carriera da allenatore. Comincerà a farlo quando sentirà che è il momento giusto per smettere di giocare".

FATTORE ROONEY - Hodgson si è sbilanciato sul futuro dell'attaccante: "Conosco Wayne e non mi aspetto che deciderà di smettere troppo presto. So quanto adori giocare, è ancora un calciatore molto bravo, mi aspetto che possa aiutare il Derby nei prossimi mesi. Sarà bello incontrarlo alla partita. Non l'ho seguito molto da quando è andato in Mls". Secondo quanto riportato da Four Four Two, bisogna ancora capire se Rooney sarà presente al Selhurst Park per il terzo turno di FA Cup avendo giocato per novanta minuti col Barnsley, risultando anche decisivo in zona gol: un grande esordio. Esattamente secondo le aspettative di Hodgson.