calcio

Herdman fa infuriare un tabloid croato: “Hai le parole, ma il coraggio?”

Il 24 Sata piazza una foto a tutta pagina di un uomo nudo coperto da una minuscola bandiera del Canada sulla bocca e sulle parti intime e un titolo che non lascia molto spazio alle interpretazione...

Redazione Il Posticipo

Il Canada ha giocato solo quattro partite di Coppa del Mondo nella sua storia ed è ancora alla ricerca del suo primo gol oltre che ovviamente della sua prima vittoria. E dopo aver perso con il Belgio il CT John Herdman ha rivelato nell'intervista sul campo ciò che aveva appena detto ai suoi giocatori durante una conversazione post partita. In pratica ha spiegato ai suoi giocatori che si meritano di essere al mondiale e vinceranno con la Croazia portandosi le mani sugli attributi.

F CROAZIA

—  

A dirla tutta, in quel discorso carico di "beep", ha detto "F Croazia" spiegando di aver utilizzato quella lettera per evitare parolacce. Le sue parole tuttavia sono risuonate fino a Zagabria e non sono state comprensibilmente prese bene. E il tabloid croato 24 Sata  una foto a tutta pagina di un uomo nudo coperto da una minuscola bandiera del Canada sulla bocca e sulle parti intime e un titolo che non lascia molto spazio alle interpretazione. "Hai la parola, ma hai anche il coraggio?". In conferenza stampa il CT della Croazia, commentando le parole di Herdman ha usato la parola rispetto per 13 volte in un 90 secondi.

Herdman fa infuriare un tabloid croato: “Hai le parole, ma il coraggio?”- immagine 1

DISINNESCO

—  

Al suo turno, il commissario tecnico del Canada ha provato a disinnescare la tensione spiegando quanto sia accadutpo e perché nel post partita contro il Belgio. "Quando mi è arrivato un messaggio di mia moglie ho pensato che fosse successo qualcosa ed in effetti è accaduto". E poi si è rivolto agli inviati del tabloid che lo ha... deunudato. "Mia moglie vi sta cercando perché vorrebbe avere quel tipo di ragazzo. Io sono molto più grasso di così. Quel che ho detto è un semplice discorso motivazionale, parole appassionate che possano servire a motivare la squadra. So bene che non è stato rispettoso nei confronti del popolo croato e della nazionale croata, ma avevo bisogno di scuotere i ragazzi che si trovano a giocarsi il proseguo del mondiale contro un avversario che ha una collocazione ben precisa sulla scena del calcio internazionale".