Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Henry incorona Benzema e bacchetta Salah: “Vendetta? Non si parla prima di una finale”

Henry incorona Benzema e bacchetta Salah: “Vendetta? Non si parla prima di una finale” - immagine 1

L'ex attaccante francese ha chiesto di chiudere le votazioni per il Pallone d'Oro e di assegnarlo a Karim Benzema .

Redazione Il Posticipo

Thierry Henry, ex attaccante di Arsenal e Barcellona, ​​è stato allo Stade de France in collaborazione con la CBS insieme ad altre leggende del calcio inglese per commentare la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool. E dopo che che i blancos sono stati incoronato campione d'Europa, l'ex attaccante francese ha chiesto di chiudere le votazioni per il Pallone d'Oro e di assegnarlo a Karim Benzema .

CHIUSO - Discorso chiuso, senza lasciate troppo spazio alle interpretazioni. "Volevo solo dire qualcosa a France Football o a chiunque stia votando. Chiudete le votazioni, Benzema ha vinto il Pallone d'Oro". Difficile dare torto all'ex giocatore dell'Arsenal. Benzema ha chiuso questa stagione con i migliori numeri della sua carriera: 44 gol in tutte le competizioni e capocannoniere e vincitore in Liga e Champions League. Oltre a segnare, fra l'altro, il centravanti è stato anche decisivo eguagliando il suo miglior record di assist in una stagione con 15. Con numeri del genere appare quasi impossibile che il Pallone d'Oro prenda qualsiasi altra destinazione.

Henry incorona Benzema e bacchetta Salah: “Vendetta? Non si parla prima di una finale”- immagine 2

SALAH - Molto meno tenero, invece, il giudizio su Salah. Henry sa bene sia cosa significa vincere una Champions che scivolare sul più bello, come gli è successo con (2009) e contro (2006) il Barcellona. Il francese ha aspramente criticato l'atteggiamento e le dichiarazioni dell'egiziano. "Lo dico sempre, è sempre meglio non parlare mai prima di una finale. Prima la vinci, batti il  Batti il ​​Real Madrid e poi si può dire questa è stata la mia vendetta e tutto il resto. Quando parli prima di una finale, si deve essere assolutamente certi di vincerla. E comunque la differenza fra il dire e il fare è molto semplice è mettere la palla in rete. Il Real ha avuto una sola occasione e l'ha sfruttata. Il Liverpool ha creato tanto ma è andato a sbattere contro Courtois che è uno dei migliori al mondo come ha mostrato ancora una volta".