Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Henderson e la…regola della paura: il portiere del Forest non può affrontare lo United se il club non vuole!

Henderson e la…regola della paura: il portiere del Forest non può affrontare lo United se il club non vuole! - immagine 1
Il Nottingham Forest giocherà le semifinali di Carabao Cup senza il suo portiere titolare a causa della regola impedisce a un calciatore in prestito di giocare contro la squadra che detiene il suo cartellino. Lo United potrebbe dire di sì, ma...

Redazione Il Posticipo

Il sorteggio di Carabao Cup ha parlato e le semifinali della seconda coppa inglese sono definite. Da una parte c'è il Southampton, che ha battuto il City di Guardiola, che se la vedrà contro il Newcastle, che invece ha avuto la meglio sul Leicester. E dall'altra c'è un match che mette in campo...parecchia argenteria, a partire da ben cinque Champions League: le tre del Manchester United e le due del Nottingham Forest. I Red Devils hanno passato il turno battendo l'Everton, mentre i Tricky Trees hanno avuto vita più complicata, vincendo il loro quarto di finale contro i Wolves solamente ai calci di rigore, grazie alle parate di Dean Henderson. Che però nella doppia semifinale con lo United...non ci sarà.

La regola dice di no

—  

Niente squalifiche o infortuni, ma come spiega il Sun, una regola della competizione. Un po' quella che in Spagna è conosciuta come "clausola del miedo", della paura, la decisione che impedisce a un calciatore in prestito di giocare contro la squadra che è proprietaria del suo cartellino. Un qualcosa che in Italia di solito non si fa, ma che altrove è praticamente la norma. Dunque Henderson, che in estate se n'è andato da Old Trafford sbattendo la porta perchè a suo dire il club non ha rispettato la promessa di dargli minuti in campo, dovrà guardare la partita dalla tribuna, come già avvenuto nel match di campionato, quando al suo posto tra i pali c'era il dodicesimo Wayne Hennessey.

Se lo United dice di sì...

—  

In realtà, la possibilità che Henderson scenda in campo ci sarebbe anche, ma tutto dipende dalla volontà del Manchester United. I Red Devils, volendo, potrebbero anche dare il permesso al calciatore di giocare, ma considerando che sono a caccia di un trofeo che ormai manca dal 2017, anno della vittoria dell'Europa League con in panchina Josè Mourinho, difficile che Ten Hag dia l'ok. Una situazione che...ha tolto un po' la gioia della vittoria al tecnico del Forest, Steve Cooper. "Ci ho pensato solo ora, è frustrante, soprattutto dopo stasera. È una situazione sfortunata. Dean è parte del gruppo, non solo si impegna e lavora tantissimo, ma sta apprezzando la città e tutto quando il club. Questa cosa mi ha rovinato la serata". Figurarsi quanto gliela potrebbe rovinare...non poter schierare il portiere in semifinale!