Hazard esce allo scoperto: “Il Real è il miglior club del mondo, lo sogno da quando ero piccolo”

Alla fine la verità è uscita fuori. Eden Hazard sogna il Real, senza se e senza ma. Lo ha finalmente ammesso, dopo mesi di tira e molla, a margine della vittoria del Chelsea contro il Southampton.

di Redazione Il Posticipo

Alla fine la verità è uscita fuori. Eden Hazard sogna il Real, senza se e senza ma. Lo ha finalmente ammesso, dopo mesi di tira e molla, a margine della vittoria del Chelsea contro il Southampton.

SIBILLINO – Come riporta Marca, il belga esce allo scoperto, sulla scia di molte dichiarazioni d’amore alla Casa Blanca. E alla fine sembra proprio che quella frase sibillina di qualche giorno fa “ora sto bene tra due mesi chissà” lasciasse proprio presagire una voglia di lasciare Londra. Non subito, ovviamente, ma l’arrivo al Bernabeu è una priorità per la carriera di Hazard. Sarri sarà felice? Chissà, ma le parole del suo giocatore non lasciano granchè spazio alle interpretazioni.

SOGNO – “Il Real è il miglior club del mondo, non voglio mentire, lo sogno da quando ero piccolo. Vedremo. Non voglio parlare di questa cosa tutti i giorni, non ne ho il tempo. Ma credo che parleremo presto del mio futuro“. Un Hazard comunque abbastanza confuso… “Voglio il meglio per me, ma voglio anche il meglio per il Chelsea, che mi ha dato tutto. Non dico che voglio rinnovare il contratto per poi non farlo. Vedremo. A volte penso che voglio andarmene, altre volte invece che voglio rimanere“. Il tira e molla dunque continua, soprattutto alla luce delle ottime prestazioni del numero 10 dei Blues, capocannoniere della Premier. Ma a Londra tutte queste dichiarazioni d’amore al Real non sono certamente ben viste. E la telenovela, che sembrava poter terminare con un “tutti vissero a Stamford Bridge per sempre, felici e contenti”, ricomincia con gli occhi del mondo addosso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy