Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Hazard anno nero, ma Martinez lo aspetta: “Conto di averlo all’Europeo”

Un anno sfortunato per Hazard, colpito a ripetizione dagli infortuni. Vede il bicchiere mezzo pieno il tecnico del Belgio, sicuro di averlo a disposizione per l'Europeo.

Redazione Il Posticipo

Un anno non certo indimenticabile per Eden Hazard. Il fenomeno belga, passato quest'estate dal Chelsea al Real Madrid, non sta proprio vivendo un esordio in maglia bianca come sognava. La colpa, principalmente, è degli infortuni, che continuano a tormentare il numero 10, senza dargli la possibilità di trovare continuità di rendimento. Rimane ottimista, però, il tecnico del  Belgio, sicuro di poter fare affidamento sul suo talento per l'Europeo in arrivo.

BELGIO - "Conto di avere Hazard per l'Europeo". Esordisce così Roberto Martinez, selezionatore del Belgio, le cui parole sono riportate da Bernabeu Digital: "Per noi è una persona che porta felicità, ha uno spirito da vincitore. Tornerà in campo prima che finisca la stagione e potrà giocare con il Real Madrid. Ho molta fiducia in questo". Sorprende, e di molto, il continuo susseguirsi di infortuni: "E' un calciatore che non ha mai avuto problemi fisici. Negli ultimi otto anni nel Chelsea, i suoi numeri sono chiari; è un peccato che in questa nuova avventura abbia subito tanti infortuni".

EDEN - Un anno sfortunato per Hazard, che in venticinque giornate di campionato, è riuscito a scendere in campo solamente in dieci occasioni, realizzando a malapena un gol. L'anno scorso, con il Chelsea, su 38 gare di campionato, il belga è sceso in campo in 37 incontri. L'anno prima ancora, ha giocato 35 partite. Impossibile, quindi, prevedere una situazione del genere. Vede il bicchiere mezzo pieno il tecnico del Belgio, un po' meno Zidane, che si è trovato per troppe partite senza l'uomo di punta del calciomercato.