Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Hauge: eliminato dal Milan a settembre, ai sedicesimi con il Milan a dicembre…

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Un giocatore... in Hauge. Il norvegese ancora in gol e protagonista della competizione in rossonero, dopo essere stato eliminato proprio dal Milan.

Redazione Il Posticipo

Il calcio è strano. Ed un calciatore in particolare, è tornato in... Hauge in Europa dopo esserne uscito, proprio per mano dei rossoneri. Corsi e ricorsi storici, intrecciati con il talento e la lungimiranza della dirigenza rossonera.  Il ragazzo, in quel di Praga, dimostra ancora una volta di essere qualcosa in più di un semplice ricambio. E a suon di gol si candida a uno spazio importante.

ALLA HAUGE - Che il Milan abbia... pescato bene in Norvegia appare evidente. Il ragazzo ha segnato un gol che sembra ormai faccia parte del suo corredo tecnico. Dribbling sull'avversario e conclusione di interno destro sul palo più lontano dove il portiere avversario non può arrivare. Un marchio di fabbrica che gli vale anche un piccolo record. Il ragazzo, che è sempre bene ricordare essere un classe 1999, è il primo fra a segnare almeno quattro reti in tutte le competizioni stagionali.

AFFARE - Il ragazzo è passato dai gol al Milan alle reti per i rossoneri, con grande e comprensibile gioia dei tifosi che sperano di aver finalmente spezzato la maledizione dei centravanti con la presenza tutta scandinava lì davanti. In Italia ci pensa Ibra, in Europa questo ragazzo che è costato appena 5 milioni di euro, ne vale, almeno, già il doppio e sembra avere ancora ampi margini di miglioramento. E pensare che la sua avventura europea si era interrotta proprio contro il Milan...

EUROPA - L'ultimo gol con la maglia del Bodo Glimt infatti risale alla sfida del 24 settembre quando la sua squadra è stata eliminata dal Milan nei preliminari dell'Europa League. Due mesi dopo tutto è radicalmente cambiato. Hauge continua a segnare, con la maglia del Milan. Lo prima rete la insacca subito, contro il Celtic. L'ultima, ma solo in ordine temporale, è quella segnata in casa dello Sparta Praga che gli permette di restare con i piedi ben saldi e piantati in Europa. Questo Milan dei giovani è primo ovunque. E sembra averci preso confidenza, oltre che gusto... anche e soprattutto grazie ai gol di questo ragazzo norvegese che sembra destinato ad accompagnare i rossoneri verso palcoscenici più importanti e consoni alla loro  tradizione continentale.

 

Potresti esserti perso