Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Hamsik: “Mi dispiace per Zlatan, una stella che mancherà nel nostro girone”

MILAN, ITALY - NOVEMBER 08:  Zlatan Ibrahimovic of AC Milan reacts after misses a penalty kick during the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 8, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Un tifoso quasi gioisce per un pericolo in meno, a un calciatore dispiace quando a una squadra avversaria manca un uomo chiave. Marek Hamsik che parla alla stampa svedese quanto gli dispiaccia di non affrontare Ibrahimovic all'Europeo.

Redazione Il Posticipo

Preparare una competizione internazionale non significa soltanto allenarsi per bene, restare in forma dopo la fine del campionato. Significa anche studiare l'avversario e questo compito non spetta soltanto all'allenatore ma anche ai calciatori, specie ai leader. Ma a differenza di un tifoso che gioisce per un pericolo in meno, a un calciatore dispiace quando a una squadra avversaria manca un uomo chiave. Così spiega Marek Hamsik che parla alla stampa svedese di quanto gli dispiaccia di non affrontare Ibrahimovic agli europei.

GIRONE - Per lo svedese e anche per lo slovacco, questo anomalo europeo rimandato e il mondiale del 2022 potrebbero essere le ultime competizioni internazionali in carriera vista l'età avanzata. I due senatori delle nazionali slovacca e svedese avrebbero dovuto affrontarsi nel girone con Spagna e Polonia. Forse, è anche per questo che l'ex capitano del Napoli spiega a Sportbladet: "Mi dispiace per lui perché è una grande star che mancherà nel nostro girone, nel gruppo E agli Europei. Ho guardato la partita e quando succede qualcosa del genere spesso è pericoloso. La Svezia sentirà la sua mancanza, ma la Svezia è forte anche senza di lui e sarà una partita difficile a prescindere per noi".

 NAPLES, ITALY - MARCH 13: Ezequiel Lavezzi (L) of SSC Napoli celebrates the opening goal with his teammate Marek Hamsik during the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on March 13, 2010 in Naples, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

RISPETTO - Parole, quelle di Hamsik, chiaramente sincere per aver perso l'occasione di affrontare un giocatore del livello di Zlatan ma sembrano anche una riverenza nei confronti di un giocatore che è nato e cresciuto a meno di 250 km da dove Hamsik gioca attualmente. Lo slovacco infatti milita nell'IFK Göteborg, città a nord della Malmö di Zlatan. Lì Hamsik si sta rimettendo in forma per l'Europeo dopo il ritorno dalla Cina approfittando anche del fatto che, visto il clima, il campionato svedese comincia in primavera. "Ora sento davvero che sto iniziando a stare bene e ne sono felice. Le ultime due partite qui sono importanti, poi vedremo". Uno scontro tra questi due titani, quindi non sarà possibile in estate. Purtroppo, la mancata qualificazione ai mondiali del 2022 della Slovenia rende impossibile che i due si rincontrino in nazionale. Ma chissà, forse, un domani, in Allsvenskan.