Hamann e il futuro di Klopp: “Nel 2025 sarà sdraiato in spiaggia, oppure il CT della Germania”

L’ex calciatore del Liverpool Dietmar Hamann spiega che per il 2025, quando l’accordo tra l’allenatore e il club sarà già terminato da una stagione, Herr Jürgen sarà molto lontano da Anfield. Anzi, il suo connazionale ha anche già una mezza idea di dove andarlo a cercare…

di Redazione Il Posticipo

Jürgen Klopp lascerà Anfield alla fine del suo contratto? Il club inglese è in ansia per le prossime decisioni del tecnico tedesco, diventato campione d’Inghilterra dopo aver vinto anche la Champions League. Il Liverpool vorrebbe far firmare al manager un altro contratto a lungo termine, ma la strada sembra in salita al momento. E l’ex calciatore dei Reds Dietmar Hamann spiega che per il 2025, quando l’accordo tra l’allenatore e il club sarà già terminato da una stagione, Herr Jürgen sarà molto lontano da Anfield. Anzi, come ha raccontato alla Bild, il suo connazionale ha anche già una mezza idea di dove andarlo a cercare…

SPIAGGIA – “È incredibile che Klopp sia già da cinque anni al Liverpool. Ma quando si vince, il tempo vola. Dopo la vittoria in Champions League contro il Tottenham e dopo aver riportato il titolo di campione d’Inghilterra a Liverpool dopo trent’anni, Jürgen è giù una leggenda. E mi piacerebbe che nel 2025 fosse ancora l’allenatore dei Reds. Ma credo che invece se ne starà sdraiato su qualche spiaggia, oppure sarà il commissario tecnico della nazionale tedesca”. E perchè non entrambe, considerando che quello del CT è un lavoro certamente complicato, ma che lascia parecchio tempo libero? In ogni caso, Hamann è sicuro: alla scadenza del contratto, arriverà l’addio.

RIPOSO – Il che conferma esattamente quello che ha detto più volte Klopp. Che non ha mai parlato di separazione con il Liverpool, ma che al Mirror ha spiegato che i piani a lungo termine ora come ora non prevedono un prolungamento. “Non mi vedo ad allenare fino a una certa età. Quando ho iniziato questo lavoro ho pensato ‘ok, adesso iniziano 25 anni impegnativi’. Sono stato sette anni e mezzo al Mainz, sette al Borussia Dortmund e quando nel 2024 finirà il mio contratto con il Liverpool saranno 23 anni e mezzo di panchina. E non ho alcun piano al di là di quella data”. Anche perchè, come ha spiegato più volte, il timore è quello che il suo modo di allenare, senza mezzi termini, lo porti prima o poi a una sorta di burnout. Dunque, meglio fare altro per un po’. “Se non rinnoverò, me ne andrò in vacanza. Quando lascerò il Liverpool, non accetterò una nuova panchina il giorno successivo, questo è poco ma sicuro. Mi prenderò un anno di riposo”. E la spiaggia…si avvicina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy