Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Hamann, che schiaffo a Thiago Alcantara: “È uno dei calciatori più sopravvalutati del calcio europeo”

Hamann, che schiaffo a Thiago Alcantara: “È uno dei calciatori più sopravvalutati del calcio europeo” - immagine 1

Finita la stagione, è il momento dei bilanci, ma anche di togliersi...qualche sassolino dalla scarpa. E a farlo è il tedesco Dietmar Hamann, che torna ad attaccare Thiago Alcantara, già bersagliato nei mesi scorsi...

Redazione Il Posticipo

Finita la stagione, è il momento dei bilanci, ma anche di togliersi...qualche sassolino dalla scarpa. E a farlo è il tedesco Dietmar Hamann. L'ex centrocampista del Liverpool già a gennaio aveva attaccato Thiago Alcantara, sostenendo che il centrocampista spagnolo non era l'ideale per la mediana dei Reds. Un qualcosa che nelle ultime settimane era tornato alla luce, con Klopp che aveva addirittura risposto al riguardo in conferenza stampa, spiegando che "grazie a Dio chi la pensa così non prende le decisioni al Liverpool". Ma dopo la finale di Parigi, per cui Thiago è stato recuperato in fretta e furia non riuscendo a dare un apporto decisivo, è arrivato il nuovo commento di Hamann nella sua rubrica su Sky Sport Deutschland.

SOPRAVVALUTATO - L'ex centrocampista ha di nuovo segnalato lo spagnolo come l'anello debole della zona nevralgica del campo della squadra di Klopp... "Penso che i Reds debbano modernizzare la squadra un po', specialmente a centrocampo. Non capisco tutto il clamore per Thiago, per me è uno dei calciatori più sopravvalutati del calcio europeo". Non esattamente un complimento per Thiago Alcantara, scuola Barcellona e poi ceduto al Bayern Monaco dove con Guardiola è definitivamente esploso. Quello che Hamann sottolinea in fondo però è proprio questo: in tutta la sua carriera il centrocampista iberico ha giocato in squadre in cui il possesso di palla era la parte centrale del piano di gioco. Al Liverpool, però, gli si chiede altro.

DELUSIONE - "Quando le cose vanno bene e fai molto possesso palla, è un buon giocatore, ma quando le cose si fanno complicate, non si vede più in campo. E se hai bisogno di qualcuno che faccia uno sforzo in più, quello non è lui. Keita anche è una delusione, Henderson invece è un giocatore che lavora tanto. Il Liverpool ha bisogno di un calciatore che sappia fare la differenza, che possa dare alla squadra quel qualcosa in più". Difficile comunque che il discorso di Hamann e il risultato di Parigi possano far cambiare idea a Klopp. Il tecnico ha sempre dimostrato di avere parecchia fiducia in Thiago. E poi al buon Jürgen piace molto...dimostrare di aver ragione e che gli altri hanno torto!