Håland si scopre umano, resta senza gol in novanta minuti: non gli succedeva… dal 2018

Håland si scopre umano, resta senza gol in novanta minuti: non gli succedeva… dal 2018

L’attaccante norvegese ha vissuto un weekend da comune mortale: Erling Braut Håland è rimasto a secco sul campo del Bayer Leverkusen dove il Borussia Dortmund è stato sconfitto 4-3. Il 19enne non provava questa sensazione davvero da parecchio tempo…

di Redazione Il Posticipo

Anche Erling Braut Håland è un essere umano. Il verdetto dell’ultimo weekend di calcio tedesco è stato chiarissimo: il 19enne norvegese è un fenomeno, ma può capitare anche a lui di restare sul terreno di gioco per novanta minuti senza segnare. L’attaccante del Borussia Dortmund ha steccato in termini realizzativi la sua seconda partita da titolare col nuovo club e per la prima volta da quando è arrivato in Germania è uscito dal campo senza aver segnato.

LEVERKUSEN AMARA – Nel weekend in cui Bayern Monaco e Lipsia si sono sfidate senza farsi male, il Borussia Dortmund terzo in classifica non è riuscito ad approfittarne. I gialloneri sono stati sconfitti 4-3 dal Bayer Leverkusen nonostante la buona prova dell’ex juventino Emre Can, autore dell’1-2 alla BayArena dove i padroni di casa però hanno rimontato e vinto la partita. Per gli ospiti sono andati a segno anche Mats Hummels e Raphaël Guerreiro, il fenomeno Håland invece è uscito dal campo a testa bassa provando una sensazione che forse non ricordava più.

TANTO TEMPO – Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, ad Håland non capitava una “giornataccia” così dal settembre 2018 (Molde-Kristiansud 3-2 in Eliteserien): negli ultimi 18 mesi l’attaccante aveva segnato sempre almeno un gol in tutte le partite di campionato disputate con Molde e Salisburgo in cui era rimasto in campo per novanta minuti. Il suo inizio col Dortmund è stato fantastico (7 reti in 3 gare), ma la prima partita “completa” è andata storta. Håland proverà a rifarsi con l’Eintracht nell’anticipo della 22^ giornata in programma venerdì sera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy