Haaland verso Barcellona? Raiola smentisce qualsiasi accordo: “Fake news! Mai parlato con nessun candidato alla presidenza”

Il norvegese è finito suo malgrado anche nella lotta per la presidenza del Barcellona. Uno dei candidati alla massima poltrona del Camp Nou, Rousaud, coadiuvato da Minguella, ha infatti rivelato che in caso di vittoria ha già un accordo per portare l’attaccante in Catalogna. Peccato che non abbia fatto i conti…con Raiola!

di Redazione Il Posticipo

Anno nuovo…Mino Raiola vecchio. L’agente comincia il 2021 esattamente come ha chiuso il 2020, da grande protagonista. Del resto, comincia il mercato e il procuratore italo-olandese ha nella sua scuderia parecchie delle stelle che animano i sogni delle big di tutto il mondo. A fare particolarmente gola c’è Erling Braut Haaland, centravanti del Borussia Dortmund, il calciatore il cui valore è salito di più negli ultimi 12 mesi. Tutti lo cercano e tutti lo vogliono, al punto che il norvegese è finito suo malgrado anche nella lotta per la presidenza del Barcellona. Uno dei candidati alla massima poltrona del Camp Nou, Rousaud, coadiuvato da Minguella, ha infatti rivelato che in caso di vittoria ha già un accordo per portare l’attaccante in Catalogna.

FAKE NEWS – Peccato che Rosaud non abbia fatto i conti con SuperMino, che in un’intervista a Sport1 si è affrettato a spiegare che non c’è stato nessun contatto con il candidato alla presidenza del Barça o col suo vice. E lo fa con il consueto modus operandi: senza troppi peli sulla lingua. “Fake news! Non ho mai parlato con nessun candidato alla presidenza del Barcellona, ne mai lo farò. Se poi a gennaio ci sarà l’elezione di un nuovo presidente, potrà chiamarmi”. Insomma, a fare da pedina per le lotte interne al club catalano, il procuratore non ci sta. E chi si prenderà la poltrona del club blaugrana dovrà farlo senza poter promettere ai soci che porterà al Camp Nou il centravanti del Borussia.

(Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

BIG – Che però continua a far gola a parecchi. Del resto pare ovvio che l’esperienza al Borussia Dortmund, per quanto prolifica e importante, sia solo una tappa intermedia per Haaland. Lo ha confermato più volte lui stesso, spiegando che la scelta del club giallonero rappresenta una tappa fondamentale per la sua crescita come calciatore, ma non negando mai la possibilità di andare a finire in una delle big del calcio europeo. Big che se lo litigano, per la gioia di Mino Raiola, pronto come sempre a negoziare per il suo assistito (e ovviamente per se stesso) il trasferimento più redditizio. Se poi il norvegese dovesse finire davvero a Barcellona, sarà perchè i blaugrana offrivano più degli altri. Ma per il momento, tutto è solo…una fake news!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy