Haaland si avvicina al Manchester City grazie alla clausola di Sancho e può essere colpa…dello United!

Il mercato è anche questione di clausole ed è proprio grazie a una clausola che il Manchester City può fare un passo avanti nel tentativo di assicurarsi il talento di Erling Braut Haaland, centravanti del Borussia Dortmund. Non si tratta però di quella rescissoria del norvegese, ma di quella…sulla cessione di Sancho!

di Redazione Il Posticipo

Il mercato, spesso e volentieri, è anche questione di clausole. Quelle rescissorie, che permettono a chiunque di presentarsi con un sostanzioso assegno e strappare alla concorrenza un calciatore anche fondamentale. Quelle contrattuali del calciatore stesso, che prevedono bonus a seconda delle prestazioni oppure assecondano richieste fantasiose del giocatore. E poi ci sono gli accordi tra i club, che prevedono diritti di recompra o, un’altra novità degli ultimi anni, una percentuale sulla prossima cessione di chi lascia la squadra. Ed è proprio grazie a una clausola che il Manchester City, come spiega il Sun, può fare un passo avanti nel tentativo di assicurarsi il talento di Erling Braut Haaland, centravanti del Borussia Dortmund.

SANCHO – Che una clausola ce l’ha di suo, di 75 milioni di euro, ma esercitabile solamente dal 2022. E viste le prestazioni, non ultima la doppietta che ha permesso ai gialloneri di affondare il Lipsia, complicato pensare che i grandi club possano voler aspettare così a lungo. Il problema è che fino a quel momento a decidere del futuro del calciatore sarà proprio il Borussia. Ed è qui che scatta…il piano del City, che ha un’arma segreta: la clausola di Jadon Sancho. L’inglese è arrivato a Dortmund dal club inglese, che si è riservato il 15% dell’incasso della prossima cessione del giocatore. Considerando che il suo valore di mercato è dì 100 milioni di euro, il calcolo è abbastanza semplice. Se il Borussia cede l’inglese, quindi, deve versare una buona somma al City.

(Photo by TF-Images/Getty Images)

UNITED – A meno che, spiega il tabloid, il club tedesco non apra un canale preferenziale per portare Haaland alla corte di Guardiola. A quel punto, l’accordo per il 15% della cessione di Sancho potrebbe essere rinegoziato o addirittura ignorato. Una situazione che scatenerebbe la rabbia delle altre pretendenti del norvegese, a partire dal Manchester United. Già, perchè la squadra di Solskjaer vorrebbe strappare il calciatore al Borussia, ma ha da parecchio anche Sancho nel suo taccuino. E quindi la trattativa diventa ancora più ingarbugliata, perchè acquistando l’inglese lo United costringerebbe i tedeschi a versare i 15 milioni al City, rischiando di spingere Haaland nelle braccia di Pep. Insomma, i Red Devils…un favore ai cugini lo farebbero comunque. Ma forse anche più grande del previsto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy