“Haaland non è ancora pronto per il Real” e a Madrid va benissimo così…

La dirigenza del Dortmund vuole trattenere il norvegese anche oltre il prossimo giugno. E alla casa Blanca l’idea non dispiace…

di Redazione Il Posticipo

Haaland al Real. Un matrimonio che non s’ha da fare. Per adesso, almeno. Secondo quanto riporta AS il Borussia sta cercando di convincere il calciatore norvegese a non lasciare Dortmund almeno sino al 2022. Una scelta che potrebbe far comodo sia ai tedeschi che alla Casa Blanca.

2022 – Da tempo si vocifera di un futuro al Bernabeu per il ragazzo prodigio, ma è altrettanto vero che attendere tempi più… maturi potrebbe agevolare entrambi. Il Borussia, come sostiene Hans-Joachim Watzke, direttore sportivo del club giallonero, è consapevole di perdere il suo attaccante. Ma non subito: “Se Erling ci lascia È per andare in un club più grande e molti giocatori non sono ancora pronti per questo. Chi decide di andare in un club come il Real Madrid, ad esempio, deve già essere un calciatore di livello mondiale. Ho consigliato al ragazzo di seguire le orme di Lewandowski. Lasci pure il club, ma nel momento in cui è un top player a livello assoluto, un livello che però non può essere raggiunto in soli 12 mesi”.

REAL – Resta da capire cosa ne pensi il Real. In realtà alla Casa Blanca attendere sino al 2022 va benissimo: anche perché fra due sessioni il calciatore potrà essere venduto a prezzo di mercato. E ciò potrebbe anche agevolare le trattative con una società storicamente amica come quella spagnola.  Anche perché nel giugno dell’anno prossimo si creerebbe la situazione ideale per il passaggio di consegne.

2022 – Nel 2022 scade infatti il contratto di Benzema che a quel punto potrebbe restare a fare da “chioccia” al norvegese che fra 18 mesi avrà solo 22 anni.  Nell’attesa, il Real non resterà certo a guardare. Il club è praticamente fermo sul mercato e tornerà ad aprire i cordoni della borsa solo nel prossimo giugno. E ha già individuato i suoi obiettivi. Nel prossimo giugno i blancos spingeranno per avere due inquilini d’eccezione alla Casa Blanca. Mbappé e Camavinga. E quindi completeranno l’operazione di restyling a giugno del 2022 quando… sarà il turno di Haaaland.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy