Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Haaland, il Madrid ci pensa su: gli infortuni agitano vecchi fantasmi…

Haaland, il Madrid ci pensa su: gli infortuni agitano vecchi fantasmi… - immagine 1

Nessun dubbio sulle qualità di un calciatore capace di mettere a segno 80 gol in 79 presenze con la maglia del Borussia Dortmund. Le perplessità derivano piuttosto dalla frequenza con cui si infortuna.

Redazione Il Posticipo

Haaland, il Real Madrid ci pensa su. Nessun dubbio, secondo quanto riportato da AS, sulle qualità di un calciatore capace di mettere a segno 80 gol in 79 presenze con la maglia del Borussia Dortmund. Le perplessità derivano piuttosto dalla frequenza con cui si infortuna. Una familiarità che mette in allarme la Casa Blanca, già scottatasi con Bale e Hazard.

INGUINE - Haaland è stato sostituito sabato scorso durante la vittoria per 2-3 del Borussia Dortmund contro l'Hoffenheim a causa di un problema muscolare all'inguine, poco dopo aver terrorizzato tutti per un colpo subito al ginocchio, senza conseguenze. L'entità del suo infortunio resta sconosciuta, anche se tutto indica che l'attaccante norvegese non dovrebbe assentarsi troppo a lungo. Il Dortmund ha rilasciato lunedì una dichiarazione medica e... di mercato. "Haaland è stato esaminato nel dettaglio e soffre di problemi muscolari che richiedono però cure e ulteriori esami nei prossimi giorni  Auguriamo a Erling di guarire il prima possibile e di poter fare ciò che gli piace di più: segnare gol per il BVB". Al Signal Iduna Park sperano che la loro stella possa riprendersi durante la pausa per essere nuovamente pronte il 6 febbraio, quando affronteranno il Leverkusen in Bundesliga in una sfida spartiacque della stagione.

Haaland, il Madrid ci pensa su: gli infortuni agitano vecchi fantasmi…- immagine 2

DUBBI - Al netto della dialettica, ciò che preoccupa il Real Madrid si lega alle numerose complicazioni fisiche legate al norvegese. Haaland resta ancora in cime alle preferenze della Casa Blanca, ma le sue quotazioni sono in leggero calo. Questo nuovo infortunio è l'undicesimo che ha subito da ottobre 2019: in totale, 25 partite fuori. Karim Benzema, tanto per non fare nomi, nello stesso periodo, ne ha saltate solo undici con il Real Madrid e non è ancora chiaro se potrà tornare dopo questa pausa, il 6 febbraio contro il Bayer Leverkusen. Troppe visite in infermeria per il grande gioiello del mercato agitano vecchi fantasmi. Quelli di investimenti di centinaia di milioni di euro ripagati da giorni passati più in infermeria che in campo. Ogni riferimento, oltre i Pirenei, a Bale ed Hazard non è assolutamente casuale...