Haaland, idee chiare: “Niente mi spaventa”

Haaland, idee chiare: “Niente mi spaventa”

Haaland, idee chiare: in vista della Champions il ragazzo prodigio ha rilasciato alcune dichiarazioni a France Football brillando per autocritica e ambizione.

di Redazione Il Posticipo

Haaland, idee chiare: in vista della Champions il ragazzo prodigio ha rilasciato alcune dichiarazioni a France Football brillando per autocritica e ambizione. Il sito ufficiale della rivista ha pubblicato alcuni estratti dell’intervista al calciatore del Borussia.

DORTMUND  – Il calciatore ha parlato della sua esperienza. “Sin da quando ero piccolo, sapevo che avrei potuto realizzare le mie ambizioni. Sapevo di poter fare la differenza. E so anche che posso fare ancora meglio in futuro. Sono venuto a Dortmund come un normale calciatore, e sono ancora un normale calciatore. Non cambia. Ma è bello sentire parlare bene di me, significa che sto facendo qualcosa di buon. Sì, ok, all’andata con il PSG  ho segnato due gol, ma ho anche fatto molti errori durante quella partita. Quindi diciamo che sarebbe potuta andare anche meglio”.

AVVERSARI –  Haaland  è una macchina da gol ma anche da… guerra. Punta a raccogliere il massimo possibile dalla sua carriera. Semplicemente, vuole essere il numero uno. E la sfida con il PSG è anche quella con Mbappè: “Cerco di lavorare il più duramente possibile per diventare il miglior calciatore che ci sia. Quindi lavoro molto, il più duramente possibile. La mia carriera dipenderà da come gestirò il mio corpo. Il mio primo obiettivo è di essere il capocannoniere della Bundesliga. Ma non penso solo al gol, ma alla mia squadra e li aiuto nel miglior modo possibile. Nient’altro. Mbappé è un giocatore fantastico. Era la prima volta che giocavo contro di lui,.È un giocatore straordinario. Tutto quello che ha fatto alla sua età è semplicemente pazzesco”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy