Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Haaland al Real a giugno, ma… ancora a Dortmund e poi in campo con i blancos nel 2023/2024

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Una scelta resosi necessaria per rendere più agevole e indolore il passaggio di consegne fra l'attaccante norvegese e Benzema.

Redazione Il Posticipo

Herling Haaland più vicino al Real Madrid. Lo scorso fine settimana, Hans-Joachim Watzke , direttore generale del Borussia Dortmund , ha ammesso al quotidiano Bild che i bianchi sono "particolarmente interessati" all'acquisto del giocatore norvegese e che sarebbe "molto orgoglioso" se l'attaccante riuscisse a vincere la Champions League con la Casa Blanca n futuro. Dichiarazioni che hanno fatto il giro del mondo e hanno alimentato i rumors sul club, che sembra il miglior piazzato nella corsa al suo trasferimento.

2023 - Tuttavia, Haaland potrebbe attendere la sua... stanza alla Casa Blanca fino al 2023 . Come riportato da Ramón Álvarez de Mon sul suo canale YouTube , la squadra del Real sta studiando la possibilità di ingaggiarlo quest'estate, lasciandolo però in prestito per un altro anno al Dortmund. Una scelta resosi necessaria per rendere più agevole e indolore il passaggio di consegne fra l'attaccante norvegese e Benzema. Il contratto dell'attuale attaccante scade proprio nel giugno del 2023 e non vi sono, al momento, motivi reali per chiudere anzitempo il rapporto. Ciò permetterebbe, inoltre, di lavorare a fari neanche troppo spenti sull'operazione mirata a portare Mbappé in blancos sin dalla prossima estate.

 DORTMUND, GERMANY - FEBRUARY 18: Kilian Mbappe of Paris Saint-Germain shakes hands with Erling Haaland of Dortmund prior to the UEFA Champions League round of 16 first leg match between Borussia Dortmund and Paris Saint-Germain at Signal Iduna Park on February 18, 2020 in Dortmund, Germany. (Photo by Alex Grimm/Getty Images)

RAIOLA - In questo senso, le parole di Raiola, che non ha escluso la permanenza di Haaland per un'altra stagione al Borussia Dortmund, avrebbe un senso. Del resto l'attaccante è nella posizione ideale per permettersi di attendere e cercare l'opzione migliore per il suo futuro. L'agente ha assicurato che in questo momento il suo assistito non ha alcun pre accordo. Fra l'altro questa operazione potrebbe interessare anche lo stesso Raiola, visto che le nuove norme per regolare le provvigioni degli agenti entreranno in vigore proprio dal 2022 quanto precedentemente concordato potrebbe basarsi, compreso il compenso dell'agente, sul fatto che al momento dell'accordo non esiste giurisprudenza al riguardo. Dunque l'ipotesi più probabile è che il Real Madrid possa ingaggiarlo in estate. E in quel caso i tifosi madrileni potrebbero dover aspettare fino alla stagione 2023-24 per vedere Haaland al Bernabéu.