Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Haaland al City punta…a spodestare gli Oasis: “Se vuole mettere gli ABBA nello spogliatoio, buona fortuna!”

Haaland al City punta…a spodestare gli Oasis: “Se vuole mettere gli ABBA nello spogliatoio, buona fortuna!” - immagine 1
Nelle sacre stanze del Manchester City i fratelli Gallagher potrebbero a breve vedersi spodestati...dagli ABBA. Tutta colpa (o merito, a seconda delle preferenze musicali) di Erling Braut Haaland. Ma una fonte del club avvisa il norvegese...

Redazione Il Posticipo

Chi è il re dello spogliatoio in una squadra di calcio? Il giocatore che fa il discorso ai compagni prima della partita? Quello a cui tutti lasciano il posto migliore quando si va in trasferta? Macchè, nelle gerarchie del pallone pochi contano di più nelle sacre mura del calciatore...addetto alla musica. La colonna sonora pre e post partita è parte integrante dei rituali di una squadra, ma attenzione a non fare arrabbiare qualcuno. Evra ha raccontato via Twitter a Liam Gallagher di quando...ha rischiato di prenderle dai compagni per aver messo Wonderwall nello spogliatoio del Manchester United, nonostante gli Oasis siano senza dubbio alcuno la band simbolo dei cugini del Manchester City.

Oasis contro ABBA

A dimostrarlo ci sono le tante clip nel corso degli anni in cui tutti, dai magazzinieri a Pep Guardiola (spesso con accanto Noel Gallagher) cantano "Don't look back in Anger" per festeggiare i trionfi dei Citizens. Ma i fratelli Gallagher potrebbero a breve vedersi spodestati...dagli ABBA. Tutta colpa (o merito, a seconda delle preferenze musicali) di Erling Braut Haaland. Lo rivela il Sun, spiegando che a Dortmund, dopo che il centravanti ha ammesso di essere un fan del gruppo svedese, la squadra celebrava le vittorie al ritmo di "The winner takes it all". E anche il muro giallo dei tifosi del Borussia, una volta venuto a sapere della predilezione musicale del suo bomber, ha spesso cantato la canzone degli ABBA al suo indirizzo.

La lotta per la musica

Ma riuscirà Haaland a imporsi in uno spogliatoio strapieno di campioni come quello del City? Una fonte interna al club, interpellata al riguardo, ha scherzato spiegando che sarà complicato per il norvegese diventare...il DJ dell'Etihad. "Buona fortuna a lui se vuole che i ragazzi mettano gli ABBA nello spogliatoio. C'è stato il caos quando Pablo Zabaleta ha detto che avrebbe voluto sentire qualcosa degli Status Quo... Ma è anche vero che Haaland è un ragazzone, quindi non penso che nella prossima stagione ci sarà molta gente disposta a litigare con lui!". L'importante è che il centravanti non decida di mettere...la sua canzone rap registrata anni fa con un gruppo di amici. Anche se forse, se non altro per questioni generazionali, i Flow Kingz potrebbero essere più apprezzati degli ABBA!