Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Gyasi, l’uomo del destino: “Questi successi arrivano da lontano, ho enorme stima per Motta”

MILAN, ITALY - JANUARY 17:  Emmanuel Gyasi of Spezia Calcio celebrates after scoring the winning goal during the Serie A match between AC Milan and Spezia Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on January 17, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il gol di uno dei giocatori più apprezzati dal tecnico ha forse regalato la salvezza ai liguri.

Redazione Il Posticipo

Al "Picco" sembrava aver vinto la paura di perdere ma Emmanuel Gyasi al 93', con il quinto gol in campionato consegna tre punti di clamorosa importanza Lo Spezia con questa vittoria si porta a dieci punti di vantaggio sulla zona retrocessione. I dettagli hanno fatto la differenza. E il gol di uno dei giocatori più apprezzati dal tecnico ha forse regalato la salvezza ai liguri. Emozioni e sensazioni raccontate ai microfoni di DAZN.

DESTINO -   Sfida dominata dalla tensione ma ancora una volta decisa nel finale. E non poteva essere che Gyasi, l'uomo del destino. Sua la rete che ha permesso allo Spazia di violare San Siro in pieno recupero. Suo, il gol che ha avvicinato lo Spezia alla seconda salvezza consecutiva.  Una rete di cattiveria e voglia."Una emozione incredibile, non ho parole per esprimere la mia gioia, sono senza voce, è bellissimo. Posso solo dire che ce lo meritiamo. Questo successo arriva da lontano è una vittoria dello staff del mister e dei tifosi. Ci hanno accompagnato dall'albergo sino allo stadio ancora una volta il Picco è stato il nostro dodicesimo uomo in campo, ci ha dato un'energia pazzesca. I tifosi meritavano queste soddisfazioni".

 LA SPEZIA, ITALY - SEPTEMBER 22: Emmanuel Gyasi of Spezia Calcio celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Spezia Calcio v Juventus at Stadio Alberto Picco on September 22, 2021 in La Spezia, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

MOTTA - Una partita in meno e distanze invariate. 32 punti a sette giornate dalla fine del campionato. Quanto basta per iniziare a cullare il sogno salvezza e riconoscere la bontà del lavoro di Thiago Motta: "Ho una stima incredibile per il mister, cerco di dare il massimo in qualsiasi ruolo. Il nostro allenatore è una persona fantastica, si merita davvero tanto e sono davvero felice di aver ricambiato la sua fiducia e dato questa gioia. Sono contento anche perché con lui sono cresciuto parecchio anche rispetto allo scorso anno quando avevo messo a segno quattro gol". Quest'anno è già a 5. Con tanto di dedica per il gol che significa probabilmente salvezza. "Dedico questo gol alla mia famiglia e alla mia fidanzata Carolina".