Guardiola vuole Gimènez: 94 milioni di euro non bastano, l’Atletico lo libera a 120…

Guardiola vuole Gimènez: 94 milioni di euro non bastano, l’Atletico lo libera a 120…

Il tecnico del City a caccia di un leader difensivo ma senza raggiungere la cifra della clausola rescissoria, il centrale non si muove da Madrid…

di Redazione Il Posticipo

Guardiola vuole Giménez e pur di accontentarlo il City è pronto a una offerta indecente. Oltre 90 milioni di euro. Una cifra che, però, come riporta AS, si può rifiutare.

LEADER – Il tecnico del City a caccia di un leader difensivo e secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo ha offerto 89 milioni di euro più 5 di bonus legati agli obiettivi. Un totale di 94 milioni di euro. Una cifra certamente importante, ma non sufficiente per convincere i colchoneros. La dirigenza dell’Atletico è stata chiara. Chi vuole il difensore, deve versare, sull’unghia, 120 milioni di euro pari alla clausola rescissoria. Chiaramente è un modo per dire “no” alle richieste di Guardiola che però non si arrenderà facilmente. La Champions ha dimostrato che i citizens hanno bisogno di un centrale in grado di comandare la difesa. Né Stones, né Laporte, in questo senso, soddisfano del tutto il tecnico spagnolo che ha puntato, sinora senza successo, il centrale dell’Atletico.

SPIRAGLI –  Sebbene non raggiunga l’importo della clausola rescissoria, l’offerta di 89 milioni di euro è comunque molto importante e per forza di cose farà riflettere Miguel Ángel Gil Marín. Con un’entrata del genere, l’Atletico pareggerebbe le perdite generate dall’impatto del covid-19. Perderebbe, però, uno dei capitani che dopo un avvio complicato è stato protagonista assoluto nel post lockdown giocando tutte le undici partite di campionato. E anche in Champions il centrale è stato fra i pochi a salvarsi nella sfida persa contro il Lipsia.

INCERTEZZE – Il mercato chiude il 5 ottobre. E resta da capire se il City alzerà l’offerta sino a coprire la clausola. Se non lo farà sarà decisiva la volontà del calciatore. Giménez è un intoccabile nel progetto tattico di Simeone. La storia insegna, però, che se il City vuole un giocatore va a prenderselo come già accaduto con Rodri. I costi erano inferiori (70 milioni di euro) ma il modus operandi è identico…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy