Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola vince ovunque… ma solo in “casa”: 10 vittorie su 13 fra Spagna, Inghilterra e Germania

Guardiola vince ovunque… ma solo in “casa”: 10 vittorie su 13 fra Spagna, Inghilterra e Germania - immagine 1

Barcellona, (tre) ​​Bayern Monaco (tre) e City (quattro).  Resta solo un rammarico. La Champions, mai vinta lontana da Barcellona.

Redazione Il Posticipo

Tre gol in cinque minuti e quarto titolo in cinque anni. Guardiola ha scritto una pagina di storia del calcio inglese affiancandosi a leggende come Ramsay, Paisley e Ferguson. E l'ultimo trionfo del City estende lo straordinario record di Guardiola ovunque ci riesca: ha vinto il titolo in 10 delle sue 13 stagioni fra Spagna. Germania e Inghilterra, alla guida di Barcellona, (tre) ​​Bayern Monaco (tre) e City.  Resta solo un rammarico. La Champions, mai vinta lontana da Barcellona.

SPAGNA - L'anno dell'esordio come allenatore, coincide immediatamente con quello della consacrazione. Guardiola, al suo primo anno al Barcellona prende immediatamente posizioni. Fuori Deco e Ronaldinho, Messi responsabilizzato, Xavi e Iniesta uomini cardine di un gioco pronto a scrivere la storia. Al suo primo anno, Guardiola alza il famoso Triplete: campionato, coppa del Re e Champions League. Ripetersi è praticamente impossibile, ma il Barcellona, nella stagione successiva, ci è andato vicino. Campione di Spagna, battuto in semifinale di Champions dall'Inter. Il 2010/2011 è un altro anno di vittorie. Solo Mourinho riesce ad evitare il secondo Triplete in tre anni di Guardiola. Campione di Spagna, campione d'Europa (battendo lo United per 3-1 in finale). Sconfitto solamente dal Real Madrid nella finale di coppa del Re, ai tempi supplementari. Nel 2012 non vince la Liga si consola con la Copa del Rey e lascia.

Guardiola vince ovunque… ma solo in “casa”: 10 vittorie su 13 fra Spagna, Inghilterra e Germania - immagine 1

GERMANIA - Dopo un anno sabbatico, Guardiola si ripresenta su una panchina nel 2013/2014. Nella sua prima stagione in  Germania, trionfa in campionato e nella coppa Nazionale ma esce in Champions per mano del Real di Ancelotti. Secondo anno sulla panchina dei tedeschi. Guardiola domina il campionato, senza però ripetersi nella Coppa nazionale superato dal Borussia Dortmund. In Champions League, per l'ennesima volta, si ferma in semifinale sconfitto dal "suo" Barcellona di Luis Enrique.  Nella stagione 2015-16, terza Bundesliga in tre anni. Torna a vincere anche la coppa di Germania. In Champions League i conti non tornano. Questa volta, a fermarlo, è l'Atletico Madrid di Simeone.