Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola: “Potevamo vincere 4-0? Era meglio 8-0 ma di solito con il Real non capita”

MANCHESTER, ENGLAND - DECEMBER 26: Manchester City manager Josep Guardiola gestures from the touchline during the Premier League match between Manchester City and Leicester City at Etihad Stadium on December 26, 2021 in Manchester, England. (Photo by Chris Brunskill/Getty Images)

Real e City offrono la partita dell’anno. Gol, spettacolo e divertimento. Il City ha delle potenzialità incredibili, ne fa quattro e ne poteva realizzare il doppio. E si ritrova però con il minimo vantaggio in vista del ritorno al Bernabeu...

Redazione Il Posticipo

Real e City offrono la partita dell'anno. Gol, spettacolo e divertimento. Il City ha delle potenzialità incredibili, ne fa quattro e ne poteva realizzare il doppio. E si ritrova però con il minimo vantaggio in vista del ritorno al Bernabeu dove i 90' sono notoriamente molto lunghi. In ogni caso lo spettatore neutrale non ha avuto di che annoiarsi. Guardiola analizza la sfida ai microfoni della BBC.

AMARO - Resta però la sensazione di non aver sfruttato sino in fondo il potenziale per il City che però si può consolare, oltre all'idea di presentarsi con un piccolo vantaggio al Bernabeu, di aver scritto una piccola storia del calcio inglese. La squadra di Guardiola  ha vinto tutti gli ultimi tre incontri di Champions League con il Real Madrid. Nessun altro club inglese ha vinto più di due partite complessive contro il Real nella competizione. "Bella partita, credo che chiunque si sia divertito, avremmo voluto vincere con maggior margine, ma il calcio è questo. 4-3 non è un brutto risultato ma andremo a Madrid per portarci a casa la finale".

 LIVERPOOL, ENGLAND - FEBRUARY 17: Pep Guardiola, Manager of Manchester City interacts with Carlo Ancelotti, Manager of Everton prior to the Premier League match between Everton and Manchester City at Goodison Park on February 17, 2021 in Liverpool, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Jon Super - Pool/Getty Images)

Il ritorno al Bernabeu dove i 90' sono notoriamente lunghi poteva essere un po' più tranquillo ma non è il caso di ricordarlo. "Non sono infelice. Il Real Madrid è questo n mi aspettavo niente di diverso. Loro hanno grandi armi in attacco, ma quando vedi la tua squadra giocare in questo modo anche il risultato passa in secondo piano anche se si tratta di una semifinale di Champions. Abbiamo giocato il miglior calcio possibile e vinto solo con un gol di scarto. Al Bernabeu dobbiamo ripetere la partita di oggi. Se segneremo quattro gol e ne prendiamo tre, andremo comunque in finale. 4-0 sarebbe stato meglio, anche 8-0, ma nel calcio normalmente non succede specialmente contro il Real Madrid".