Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola, nessuno scandalo: “Bello che i giocatori fraternizzino…”

Il tecnico del City non sembra affatto turbato riguardo ai possibili scandali. Anzi, è anche contento che i giocatori fraternizzino fuori dal campo...

Redazione Il Posticipo

Nessuno scandalo a luci rosse per i blue. Il Manchester City occupa le prime pagine del gossip oltre che della cronaca sportiva, ma Guardiola non sembra molto interessato a quanto accade fuori (e lontano) dal campo. Anzi, il tecnico è anche contento che i  suoi giocatori possano fraternizzare anche quando non sono costretti a condividere lo spogliatoio.

BELLO  - La storia è nota. Il City, dopo il tour de force, ha avuto un paio di giorni liberi dopo la vittoria contro l'Aston Villa. E i giocatori hanno deciso di spenderli in una cena e... presunto dopocena piccante in compagnia di alcune modelle. Come riportato dal Mancester Evening, il tecnico del City, allontana il concetto di scandalo. E ammette di essere a conoscenza della cena "speciale" organizzata dai suoi giocatori. "Lo sapevo. Quando hanno tempo, fanno spesso molte volte cene insieme, con lo staff. Lo hanno fatto già molte volte. E mi piace quando escono e si riuniscono. A volte lo fanno a casa, a volte in un ristorante come in questo caso. È stato bello."

PRECEDENTE  - Guardiola probabilmente è davvero contento. Del resto, se il rendimento in campo non ne risente, ha sempre lasciato abbastanza libertà ai propri giocatori. L'importante è non abusarne. Nel 2018, ad esempio, dopo una cena natalizia, l'allenamento non è stato all'altezza della aspettative di Guardiola, così come il rendimento in campo. La sconfitta con il Crystal Palace, il Chelsea e il Leicester, in quel momento, costò carissimo ai Campioni d'Inghilterra, che hanno rischiato di compromettere il loro cammino in Premier. E l'allenatore catalano era rimasto talmente insoddisfatto per le prestazioni dei suoi a tal punto da aver preteso gli straordinari… alla vigilia di Natale. Anche e soprattutto per questo, probabilmente, i giocatori hanno scelto di "posticipare" la cena.