Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola: “Multerò i giocatori perché non mi hanno invitato. Felice per Eriksen. Contratto? C’è tempo”

MANCHESTER, ENGLAND - DECEMBER 26: Manchester City manager Josep Guardiola gestures from the touchline during the Premier League match between Manchester City and Leicester City at Etihad Stadium on December 26, 2021 in Manchester, England. (Photo by Chris Brunskill/Getty Images)

Pep Guardiola a tutto campo alla vigilia della sfida contro il Brentford. L’allenatore dei Campioni d’Inghilterra scherza sulla presunta notte da leoni dei suoi calciatori, si dichiara felice di ritrovare Eriksen in campo e non dà...

Redazione Il Posticipo

Pep Guardiola a tutto campo alla vigilia della sfida contro il Brentford. L'allenatore dei Campioni d'Inghilterra scherza sulla presunta notte da leoni dei suoi calciatori, si dichiara felice di ritrovare Eriksen in campo e non dà molti indizi su un rinnovo di contratto. Le sue parole sono riprese dal manchesterevening.

ERIKSEN - Il primo pensiero è per il ritorno al calci giocato di Eriksen: "Sono molto felice di rivederlo in campo, è un qualcosa di molto bello. Per me è una grande e bellissima notizia che sia tornato praticare lo sport che ama. Sono abbastanza sicuro che chiunque gli abbia permesso di rientrare si sia accertato di prendere tutte le precauzioni necessarie in modo che non debba più correre rischi".

RINNOVO - Meno esplicito sul rinnovo del contatto. "Sono qui perché mi hanno cercato e convinto. E sono rimasto per sei anni solo perché in questo periodo di tempo la squadra ha vinto molto. I risultati sono ottimi, io sono a mio agio e il club lo è ma so anche che la mia permanenza è legata ai risultati. Ho ancora un anno e mezzo di contratto, che è moltissimo tempo specialmente considerando quanti allenatori perdono il posto. Ecco perché penso solo alla prossima partita, diciotto mesi nel calcio rappresentano tantissimo tempo".

MANCHESTER, ENGLAND - DECEMBER 26: Manchester City manager Josep Guardiola gestures from the touchline during the Premier League match between Manchester City and Leicester City at Etihad Stadium on December 26, 2021 in Manchester, England. (Photo by Chris Brunskill/Getty Images)

IRONICO - Ironico, invece sulle polemiche legate ai video che hanno ritratto Grealish, Mahrez e Walker in giro per Manchester. "Dobbiamo stare attenti.  I ragazzi sono consapevoli che sono esposti a ogni tipo di rischio quando escono a causa dei social media ma Riyad, Kyle e Jack sono stati assolutamente perfetti. Nel video non si capisce assolutamente nulla di cosa sia accaduto. Non so se hanno cenato insieme, se fossero sobri o se si siano goduti il loro tempo libero, ma sono certo che saranno multati perché non mi hanno invitato. A volte i calciatori sono trattati ingiustamente e questo è uno di quei casi".