calcio

Guardiola, Kane per sfatare il tabù Champions: finora un…fallimento da un miliardo di euro

Redazione Il Posticipo

La virtù sta nel mezzo e all'apparenza la seconda stagione tedesca di Guardiola è all'insegna dell'oculatezza. "Soli" 53 milioni di euro spesi per sei calciatori, senza considerare che nel luglio 2014 arrivano a Monaco di Baviera anche Lewandowski e Rode a parametro zero. L'acquisto clou è quello di Benatia dalla Roma, che viene accompagnato da Bernat e dagli esperti Xabi Alonso e Reina. Non servirà a molto, perchè la Champions è ancora amara: fuori in semifinale, anche abbastanza nettamente, contro il "suo" Barcellona che vola a fare il Triplete con Luis Enrique in panchina.