calcio

Guardiola ha due problemi: perde andando in vantaggio e…ha vinto meno di Pellegrini!

Il City perde di nuovo, questa volta contro il Newcastle. Ad attirare l'attenzione è la pessima gestione della partita di Guardiola: su quattro sconfitte, per tre volte i Citizens erano andati in vantaggio. E la bacheca, se non dovesse arrivare...

Redazione Il Posticipo

Il Manchester City cade, di nuovo, in campionato. Una stagione che, attualmente, sta lasciando più ombre che luci per gli uomini di Guardiola, sempre all'apice della classifica, ma lontani parenti della squadra che l'anno scorso ha incantato l'Inghilterra. I citizens escono sconfitti dalla trasferta di Newcastle, contro una squadra in lotta per la salvezza. Il problema, non è tanto la sconfitta, ma il fatto che, anche questa volta, ad essere andati in vantaggio per primi, sono stati i blu di Manchester.

VANTAGGIO - La vera forza del City della passata stagione, era l'assoluta certezza di saper giostrare la partita una volta andati in vantaggio. Muovere il pallone ed affondare il colpo con qualche spazio in più, ha permesso alla squadra di conservare energie fisiche e mentali per affrontare l'intero campionato al massimo. Quest'anno, la storia è diversa. Delle quattro sconfitte subite in campionato, ben tre sono arrivato dopo il gol del vantaggio del City. Crystal Palace, Leicester e Newcastle, non proprio tre squadre irresistibili, in grado però di rimontare il risultato e togliere al Manchester 9 punti.

ERRORI - A pagarne le conseguenze, come sempre, è il tecnico. Guardiola, al suo terzo anno sulla panchina dei Citizens, non può permettersi una stagione senza trofei. Nonostante la conquista della finale della Carabao Cup e l'FA Cup ancora da giocare, la sensazione è che gli unici due trofei ad attirare veramente l'attenzione dei tifosi siano la Champions League e la Premier. Per l'Europa, si tratta sempre di una roulette, per il campionato, ad oggi, la situazione appare complicata, con il Liverpool che potrebbe tornare a +7. Per Guardiola, non sono più ammassi passi falsi. Anche perchè i suoi tifosi stanno cominciando a rendersi conto che in fondo, se non dovesse arrivare nessun trofeo, in tre anni al City il catalano (una Premier e una Coppa di Lega) avrebbe vinto meno...di Pellegrini (una Premier e...due coppe di lega)! Un qualcosa che a più di qualcuno non va giù...