Guardiola, dopo il City c’è ancora il Bayern: “Ha già visitato il campo di allenamento”

La sconfitta subita contro il Liverpool ha quasi tagliato le gambe al Manchester City in chiave titolo e la stampa internazionale comincia a interrogarsi sul futuro del manager catalano. In Germania si vocifera che Pep Guardiola possa tornare molto presto…

di Redazione Il Posticipo

Meglio Pep Guardiola di Thomas Tuchel ed Erik ten Hag? Il manager del City ha un palmares diverso e soprattutto un appeal difficilmente paragonabile a quello dei colleghi seduti rispettavamente sulle panchine di Psg ed Ajax, ma riscaldere minestre è un’operazione rischiosa. Eppure, secondo la stampa tedesca, Guardiola potrebbe ritornare in Germania prima di quanto si possa pensare: ad attenderlo ci sarebbe ancora il “suo” Bayern Monaco ovviamente.

GRANDE RITORNO? – Stando a quanto riportato da Sport Bild, il nome di Guardiola sarebbe in cima alla lista dei desideri del Bayern per il dopo-Kovac. Il contratto del manager catalano al City scade il 30 giugno 2021, ma i campioni di Germania proveranno a convincerlo affinché il suo ritorno all’Allianz Arena si consumi già la prossima estate, quattro anni dopo il suo addio. Il quotidiano tedesco ricorda che pochi mesi fa Guardiola ha visitato il campo di allenamento della società e ha incontrato la dirigenza. Tornare a Monaco di Baviera sarebbe un bel regalo per la sua famiglia: i Guardiola hanno ancora un appartamento nel centro della città in cui sono stati meglio rispetto a Manchester, abbandonata di recente preferendo la Spagna… E questo fattore potrebbe pesare nelle prossime scelte dell’attuale manager del City.

LA PROMESSA – Il Bayern pensa che Guardiola non sia più contento al City e che il suo ritorno sia più che plausibile. Dopo i quattro anni col Barcellona, il manager ha scelto di chiudere il suo rapporto club bavarese al termine della sua terza stagione tedesca e ha lasciato tutti con una promessa: “Tornerò qui in Germania, forse come allenatore”. Il Bayern potrebbe proseguire con Hans-Dieter Flick (ex vice di Kovac) fino al termine della stagione: pare infatti che il presidente Uli Hoeness voglia cercare una “soluzione a lungo termine” per il suo club. Nelle sue tre stagioni in Bundesliga, Guardiola ha vinto sette trofei, rivoluzionando il gioco del Bayern senza però riuscire a conquistare la Champions League: il catalano ritornerà sui suoi passi per concludere un lavoro che ha già iniziato?

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy