Guardiola, cattive notizie dalla Germania: Sané vuole andare al Bayern Monaco

Guardiola, cattive notizie dalla Germania: Sané vuole andare al Bayern Monaco

Continua il braccio di ferro tra la stella tedesca e il club inglese. Nemmeno la maglia da titolare contro il Liverpool nel Community Shield sembra aver fatto cambiare idea a Leroy Sané: Pep Guardiola si rassegnerà di fronte alla partenza del suo giocatore?

di Redazione Il Posticipo

Nemmeno gli attestati di stima da parte di Guardiola però sembrano convincere Leroy Sané. Il giocatore  vuole il Bayern Monaco: le voci che arrivano dalla Germania fanno preoccupare  il tecnico del City che ha sempre ribadito di voler trattenere il giocatore. L’ultima apparizione tedesco è in Community Shield  quando è sceso in campo da titolare contro il Liverpool la sua gara però è durata 13 minuti per colpa di un infortunio al ginocchio.L’infortunio sembrava aver pregiudicato il trasferimento. Invece la pista è ancora caldissima.

VOGLIA BAYERN – Secondo Kicker, Sané sogna di cambiare aria e di ritornare nella sua amatissima Germania. Stando a quanto riportato dalla stampa tedesca, il giocatore non avrebbe intenzione di prolungare il contratto coi campioni d’Inghilterra in scadenza il 30 giugno 2021. Il Bayern, rimasto “orfano” di Arjen Robben e Franck Ribery spera di acquistare il giocatore nelle prossime ore, anche prima della chiusura del calciomercato inglese. Non è semplicissimo.

LA TRATTATIVA –  Situazione ingarbugliata è dir poco. Il City continua a puntare i piedi e non vuole lasciar partire il suo calciatore con un prezzo di favore nei confronti del club tedesco, considerando anche che non avrebbe il tempo per acquistare un suo sostituto. Il Bayern spera che l’assegno da 100 milioni di euro possa  far vacillare i Citizens e riportare il talento 23enne in Bundesliga. La chiave potrebbe essere Guardiola ha ammesso recentemente che non è sua intenzione trattenere calciatori controvoglia. C’è sempre meno tempo per chiudere l’affare con i tempi della Premier, ma alla fine, come spesso accade, la volontà del calciatore potrebbe fare la differenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy