Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola: “Bernardo Silva non vincerà mai il Pallone d’Oro, segna troppo poco e…non è presente sui social!”

(Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Il portoghese è un potenziale Pallone d'Oro? No, almeno secondo Pep. Guardiola ha infatti spiegato che alcune delle condizioni...necessarie per portare a casa il premio non sono presenti nel suo calciatore.

Redazione Il Posticipo

Con i "se" e con i "ma" non si fa la storia, ma ci sono eventi e decisioni in grado di cambiare tutto. Come la volontà del Manchester City di trattenere Bernardo Silva. Il portoghese ha rivelato che la scorsa estate, provato dalla situazione mondiale che gli impediva di tornare troppo spesso nella sua amata patria, aveva chiesto ai Citizens di lasciarlo andare. Non per questioni tecniche o per problemi con l'allenatore, ma per una saudade più brasiliana che lusitana. Alla fine però Bernardo Silva è rimasto all'Etihad e Pep Guardiola continua a godersi le sue sontuose prestazioni. Al punto che un grande ex come Ze Roberto ha detto che per lui il calciatore del City è il migliore al mondo.

BERNARDO - Dichiarazioni che non potevano certo sfuggire a Pep Guardiola. Il tecnico, parlando a SkySports, ha spiegato che per lui guidare un calciatore come Bernardo Silva è una cosa bellissima. E il fatto che un talento come il brasiliano apprezzi il portoghese è ulteriore fonte di gioia per il tecnico catalano. "Sono contento che Ze Roberto dica una cosa del genere, perchè era uno dei miei calciatori preferiti quando giocava in Germania. Ed era un giocatore dei qualità anche a 40 anni. Non so se Bernardo Silva è il miglior calciatore al mondo e non mi interessa. Tutto quello che vedo è un ragazzo incredibilmente a posto. È una gioia lavorare con lui, sia a livello offensivo che a livello difensivo sa fare davvero di tutto". Dunque, un potenziale Pallone d'Oro?

I SOCIAL - No, almeno secondo Pep. Guardiola ha infatti spiegato che alcune delle condizioni...necessarie per portare a casa il premio non sono presenti nel suo calciatore. "Non vincerà mai il Pallone d'Oro perchè per farlo non devi solo vincere, ma anche segnare tanti gol ed essere presente sui social media e non sono qualità che Bernardo ha. Se un giorno dovesse accadere, sarei felicissimo, per lui come per qualsiasi altro calciatore del City che dovesse portare a casa il premio. Ma mi piacerebbe davvero se potessi vivere l'esperienza di vincere il Pallone d'Oro assieme a lui. Per me, come allenatore, può fare davvero qualsiasi cosa". Come uomo social...beh, un po' meno!