Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Guardiola a sorpresa: “Spero che Messi rimanga al Barcellona”

La squadra che nel corso degli anni è stata accostata più frequentemente all'acquisto di Leo Messi è il Manchester City. Ma Guardiola spiazza tutti: "Spero rimanga al Barcellona". Pep disillude tutti... Juve compresa.

Redazione Il Posticipo

Quando si parla di basket si pensa a Michael Jordan o a Lebron James; stesso discorso per Schumacher e la Formula 1. Per il cinema c'è Marlon Brando e per la musica Beethoven. Ecco, per il calcio, nel corso della storia si sono susseguiti una serie di "sinonimi". Pelé e Maradona; Crujiff e Best; Ronaldinho e Riquelme. Oggi, la disputa è tra Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. L'argentino, per molti, è il calcio e tutti lo vorrebbero nella propria squadra. La squadra che nel corso degli anni è stata accostata più frequentemente all'acquisto di Leo Messi è il Manchester City. Ma Guardiola spiazza tutti.

NON SI MUOVA - Strano a dirsi. Nel corso degli ultimi anni, sembrava che fossero stati fatti dei piccoli passi, degli occhi strizzati tra le parti. Si pensava che Messi, liberatosi dal contratto che lo lega al Barcellona, si sarebbe ricongiunto con Josep Guardiola. La grande sorpresa, però, arriva da Goal, che riporta una dichiarazione di Pep: "Non parlerò di mercato fino a fine stagione. Il mio desiderio, però, è che Messi rimanga al Barcellona". La frase sorprende. I tifosi del City quasi tifavano per la cessione di Leroy Sané proprio per liberare un posto in rosa per accogliere uno dei giocatori più forti della storia.

DISILLUDE TUTTI - C'è qualcuno che pensa che ciò significhi un raccostamento di Guardiola al Barcellona. Complicato, a quanto si legge in questi giorni. Pep disillude tutti... Juve compresa. Sì, perché in questo momento, i tifosi stanno sfruttando le dichiarazioni di Rivaldo al riguardo per sognare. Il sogno è ricorrente dallo scorso anno: Guardiola in panchina e quest'anno, al rumor si era aggiunto l'accostamento di Messi sfruttando il tecnico spagnolo come possibile ponte. Certo, Messi e Ronaldo che giocano insieme: può sembrare un paradosso vista la ruggine tra i due o ricordare uno slogan pubblicitario sul concetto di "vincere facile". Ai posteri l'ardua sentenza e ai tifosi... i sogni.