Guai in vista per Pickford! Il portiere dell’Inghilterra coinvolto in una rissa in un bar

Guai in vista per Pickford! Il portiere dell’Inghilterra coinvolto in una rissa in un bar

Dopo la vittoria contro il West Ham, Pickford, ottenuto il permesso dell’Everton, si è diretto a Sunderland per festeggiare la festa della mamma. Qualcosa, però, è andato storto, facendo finire il portiere in mezzo a una rissa.

di Redazione Il Posticipo

Guai in vista per Pickford. Il portiere dell’Everton e della Nazionale inglese, secondo quanto riporta il Telegraph, sarebbe stato protagonista in un litigio avvenuto in un bar di Sunderland, città e squadra in cui è cresciuto calcisticamente. A conferma del tutto, un video, pubblicato dal Sun.

VICENDA – Tutto nasce dalla voglia di Pickford di andare a Sunderland dopo la vittoria per 2-0 dell’Everton contro il West Ham. Il portiere inglese, ottenuto il permesso della società, voleva inizialmente vedere la finale dell’English Football League Trophy tra Sunderland e Portsmouth. Successivamente, però, cambiando idea, ha deciso di passare del tempo in famiglia, sfruttando il giorno della festa della mamma. Da quanto riporta il Telegraph, Pickford, una volta uscito di casa per andare a bere qualcosa, sarebbe stato inizialmente preso di mira con frasi di scherno. Successivamente, però, le ‘simpatiche’ prese in giro sono diventate qualcosa di più, fino a prendere di mira anche la ragazza, facendo infuriare il calciatore.

VIDEO – A mostrare quello che sembra l’inizio del litigo, c’è un breve video in cui è presente il portiere, portato, però, immediatamente via dal gruppo che si stava formando. Il procuratore di Pickford, sostiene il Telegraph, ha confermato che il suo assistito è stato coinvolto in una rissa. Una fonte vicina al portiere ha rilasciato delle dichiarazioni: “Nessuno vuole vedere questo genere di cose, ma non è una situazione brutta come la si descrive. Non è durata più di 10 secondi”. A parlare anche l’Everton, consapevole, comunque, della situazione e già informato della vicenda: “Il club è stato informato di un presunto incidente che ha coinvolto uno dei suoi giocatori, stiamo esaminando la questione”. Prese in giro o no, Pickford deve adesso attendere la decisione della società, che non vuole certo vedere il proprio portiere in prima pagina per motivi extra-calcistici.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy