Guai in vista per Pickford! Il portiere dell’Inghilterra coinvolto in una rissa in un bar

Dopo la vittoria contro il West Ham, Pickford, ottenuto il permesso dell’Everton, si è diretto a Sunderland per festeggiare la festa della mamma. Qualcosa, però, è andato storto, facendo finire il portiere in mezzo a una rissa.

di Redazione Il Posticipo

Guai in vista per Pickford. Il portiere dell’Everton e della Nazionale inglese, secondo quanto riporta il Telegraph, sarebbe stato protagonista in un litigio avvenuto in un bar di Sunderland, città e squadra in cui è cresciuto calcisticamente. A conferma del tutto, un video, pubblicato dal Sun.

VICENDA – Tutto nasce dalla voglia di Pickford di andare a Sunderland dopo la vittoria per 2-0 dell’Everton contro il West Ham. Il portiere inglese, ottenuto il permesso della società, voleva inizialmente vedere la finale dell’English Football League Trophy tra Sunderland e Portsmouth. Successivamente, però, cambiando idea, ha deciso di passare del tempo in famiglia, sfruttando il giorno della festa della mamma. Da quanto riporta il Telegraph, Pickford, una volta uscito di casa per andare a bere qualcosa, sarebbe stato inizialmente preso di mira con frasi di scherno. Successivamente, però, le ‘simpatiche’ prese in giro sono diventate qualcosa di più, fino a prendere di mira anche la ragazza, facendo infuriare il calciatore.

VIDEO – A mostrare quello che sembra l’inizio del litigo, c’è un breve video in cui è presente il portiere, portato, però, immediatamente via dal gruppo che si stava formando. Il procuratore di Pickford, sostiene il Telegraph, ha confermato che il suo assistito è stato coinvolto in una rissa. Una fonte vicina al portiere ha rilasciato delle dichiarazioni: “Nessuno vuole vedere questo genere di cose, ma non è una situazione brutta come la si descrive. Non è durata più di 10 secondi”. A parlare anche l’Everton, consapevole, comunque, della situazione e già informato della vicenda: “Il club è stato informato di un presunto incidente che ha coinvolto uno dei suoi giocatori, stiamo esaminando la questione”. Prese in giro o no, Pickford deve adesso attendere la decisione della società, che non vuole certo vedere il proprio portiere in prima pagina per motivi extra-calcistici.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy